Affascinante pietra aliena cade sulla Terra

33
Affascinante pietra aliena cade sulla Terra
Si ritiene che la Pietra del Cielo sia un residuo di meteorite ed è composta in massima parte di ossigeno. (Immagine: screenshot / YouTube)

Nel corso di miliardi di anni, il nostro pianeta ha attratto un gran numero di meteoriti che sono impattati sulla sua superficie. Durante la storia, le persone ne hanno raccolto dei frammenti, a volte attribuendo loro una natura divina, mentre altri li hanno collezionati puramente per curiosità scientifica. Si ritiene che la Pietra del Cielo sia uno di questi residui di meteorite. Di colore blu, si è scoperto che era in larga parte composta da ossigeno.

La Pietra del Cielo

La Pietra del Cielo è stata scoperta nel 1990 da Angelo Pitoni, un archeologo e geologo, in Sierra Leone, nell’Africa Occidentale. Le leggende locali affermavano che le pietre erano esseri che un tempo vivevano nel cielo. Disturbati dalle loro cattive azioni, gli Dei li avevano tramutati in pietre e gettati sulla terra per seppellirli sotto il suolo.

Pitoni l’ha inviata per delle analisi di laboratorio a Roma, in Germania e a Tokyo. Era composta al 77% di ossigeno, e al 20% di carbonio e calce. Vennero rilevate anche tracce di silicone e altri materiali. I ricercatori hanno concluso che essa fosse diversa da ogni altra trovata sulla Terra, e probabilmente si era originata all’esterno del pianeta. I dati sul carbonio rivelarono che la era arrivata sulla Terra in un certo momento tra i 2.500 e i 17.000 anni fa. Nel corso del tempo, dei frammenti della Pietra del Cielo sono diventati proprietà di diversi collezionisti che li considerano oggetti d’alto valore.

affascinanti pietre aliene
La Pietra del Cielo è stata scoperta nel 1990 da Angelo Pitoni, un archeologo e geologo, in Sierra Leone, nell’Africa Occidentale. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Nel 2013, l’artista e designer americano Jared Collins entrò in contatto con un commerciante di gemme rare a Hong Kong. Quando gli fu chiesto di mostrargli qualcosa di speciale, il commerciante gli mostrò un frammento della Pietra del Cielo. Affermò che l’ aveva inviata a fare delle verifiche e i risultati indicavano che fosse “non identificabile”, intendendo che non provenisse dalla Terra. Affascinato, Collins si propose subito di acquistarla.

Ma il commerciante si rifiutò di cedergliela. Questo colse Collins di sorpresa, dato che si suppone che i venditori vendano le pietre, piuttosto che collezionarle. Il fatto che il commerciante si rifiutasse di venderla significava che la pietra era speciale e unica. L’artista lasciò Hong Kong deluso per aver perso l’opportunità di ottenere qualcosa di veramente raro.

Collins ha riportato in una dichiarazione: “Era particolare, di un blu molto lieve, e quando l’ho presa per esaminarla è risultata stranamente leggera per le sue dimensioni, facendomi pensare che fosse una sorta di materiale sintetico, o un ibrido di plastica e cera; tuttavia sembrava, allo stesso tempo, un qualche tipo di pietra naturale. Era stupefacente e non avevo idea di cosa avessi davanti, né possedevo punti di riferimento per confrontarla con qualsiasi altra cosa che avessi visto in precedenza o affrontato in passato”. (Misteriosa Pietra del Cielo).

La Pietra di Ipazia

Affascinante pietra aliena cade sulla Terra
La composizione chimica della pietra di Ipazia è diversa da qualunque altra ritrovata sulla Terra o persino nello spazio. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Un’altra pietra misteriosa che ha perplesso gli scienziati è l’Ipazia. Scoperta in Libia, la pietra di Ipazia è solo una roccia. Ciò che la rende unica è che la sua composizione chimica è diversa da qualunque altra ritrovata sulla Terra o persino nello spazio. Di conseguenza, sorge la domanda — da dove proviene questa pietra?

La maggior parte dei pianeti e dei meteoriti sono composti di minerali silicati e piccole quantità di carbonio. Ma la pietra di Ipazia è composta principalmente di carbonio e davvero pochi minerali silicati. Inoltre, contiene anche grandi quantità di idrocarburi poli-aromatici che esistono solo nella polvere stellare formatasi prima della nascita del nostro sistema solare.

Si ritiene che la pietra potrebbe essere caduta sulla Terra circa 28 milioni di anni fa. Gli studiosi hanno battezzato la roccia come l’astronoma e filosofa Ipazia di Alessandria, che visse tra il 350 d.C. e il 415 d.C.

Articolo in inglese: http://www.visiontimes.com/2019/03/21/fascinating-alien-stones-that-fall-on-earth.html