Ubriaco, ma senza agire da folle

21
Ubriaco, ma senza agire da folle

Un uomo discute con sua moglie per non essere stato in grado di dargli del vero liquore. (Immagine: Bernadette Wolf / Vision Times)

C’era un uomo che dopo aver bevuto anche solo un poco di liquore, iniziava ad agire come un folle, poco importava se fosse stato davvero ubriaco oppure no.

Sua moglie odiava questo suo modo di fare. Un giorno egli le chiese qualcosa di forte da bere e lei gli diede dell’acqua mischiata con del “Ramie” (conosciuta anche come erba cinese).

Subito egli iniziò a comportarsi come un pazzo, come fosse ubriaco, agitando le braccia in tutte le direzioni e danzando. Sua moglie lo rimproverò, dicendo che poteva perfino impazzire anche dopo aver bevuto solo dell’acqua mischiata con della semplice erba.

Egli si fermò e scoppiò a ridere. Disse: “Non c’è da meravigliarsi. Mi stavo proprio chiedendo come mai oggi non potessi entrare pienamente nella mia sceneggiata da pazzo”.

Il Dottor Shi commentò:“ Infatti, praticamente chiunque si ubriachi cade facilmente in acqua o finisce per cadere nel letame. È ovvio che le persone stanno solo recitando”.

A proposito di “Buon riso”

Ubriaco, ma senza agire da folle

Buon riso  (笑得好) è una collezione di piccoli racconti redatti dal dottor Cheng-Jin Shi (石成金) della Dinastia Qing (1636-1912). Questa collezione può essere considerata come la versione Cinese delle “favole di Esopo”. Si pensa che il dottor Shi sia vissuto tra i regni di Kangxi e Qianlong ed è stato autore di molti altri libri sui rimedi per la vita e la salute.

“Buon riso”  è una raccolta di storie pensate per nutrire il cuore. Nella prefazione, il dottor Shi ha scritto: “Le persone sono divertite dall’umorismo; io le ispiro con l’umorismo. È benefico per il cuore, ma può anche salvare una vita, come l’agopuntura”.

Articolo in inglese:
http://www.visiontimes.com/2019/03/16/get-drunk-but-dont-act-crazy.html