Combattiamo i cambiamenti climatici nei nostri cortili

29
Un orto sul tetto.  (Immagine: flickr / CC0 1.0)
Un orto sul tetto. (Immagine: flickr / CC0 1.0 )

Il cambiamento climatico è uno degli argomenti più importanti in questo momento. Alcuni scienziati avvertono che le emissioni incontrollate di carbonio possono portare a un drastico aumento della temperatura, cambiando così gli schemi meteorologici. Ciò avrebbe gravi conseguenze sulla produzione alimentare, sulla stabilità sociale e sulla pace nel mondo. L’attuazione di alcuni cambiamenti sociali può fare molto per combattere i cambiamenti climatici.

Trasporto sovvenzionato

Il trasporto è un importante emettitore di gas a effetto serra. Milioni di persone si recano al lavoro ogni giorno nelle loro auto. Il governo deve sovvenzionare i trasporti pubblici e migliorare la qualità dei loro servizi al fine di incoraggiare le persone a evitare le auto e ad adottare autobus e treni. Dopotutto, una sola persona alla guida di un veicolo che può contenere quattro o cinque persone è sicuramente un grande spreco di carburante. Se le persone passeranno ai trasporti pubblici, ci sarà un enorme calo delle emissioni dal settore dei trasporti. Anche i pendolari frequenti dovrebbero essere incoraggiati al carpool. Ad esempio negli Stati Uniti, ci sono diverse app come  Waze  che possono aiutarti a trovare tali opportunità di ridesharing.

Pensa locale

La struttura della catena di approvvigionamento che abbiamo attualmente non è ben ottimizzata. In molti casi, un prodotto viene trasportato da un luogo lontano a un altro anche se avrebbe potuto essere prodotto in quella stessa regione. Questa è chiaramente un’attività dispendiosa. Lo sviluppo di industrie e fattorie nelle città è un ottimo modo per evitare la combustione inutile di combustibili fossili. Alcuni hanno suggerito di tassare i prodotti in base alla loro distanza in modo da incoraggiare una maggiore produzione locale di merci. Quindi, se un articolo dovesse arrivare in una città dal suo centro di produzione situato a 500 km di distanza, sarebbe tassato più in alto rispetto a qualcosa che viene prodotto nella stessa città. A livello personale, considera la coltivazione di ortaggi in un piccolo giardino di casa. Incoraggia gli altri nel vicinato a fare lo stesso.

Incoraggiare le persone a utilizzare i trasporti pubblici più dei veicoli privati. (Immagine: wikimedia / GNU FDL )

Cambiamento politico

Ci sono politici che respingono il problema del cambiamento climatico e coloro che comprendono il problema. In quanto elettore, è tua responsabilità votare per quest’ultimo gruppo in modo che entrino al potere e possano attuare misure per combattere le emissioni e tenere sotto controllo i cambiamenti climatici. Se le persone continuano a votare per qualcuno che promette una crescita economica sfrenata e non considera mai l’impatto delle attività umane sul clima, contribuiranno semplicemente ad aggravare il problema. Assicurati di votare per coloro che garantiscono la ricerca sul clima reale e non la versione politizzata.

Evita l’atteggiamento consumistico

Le nostre abitudini di consumo ci spingono a cercare la costante soddisfazione attraverso nuovi prodotti. Abbiamo dimenticato la saggezza del vecchio quando un oggetto è stato usato per diversi anni fino a quando non è diventato effettivamente inutilizzabile. Ad esempio – invece di utilizzare i nostri smartphone il più a lungo possibile, continuiamo a “aggiornarli” ogni due o tre anni. Quali pensi che saranno le conseguenze di tale consumo? Ovviamente, maggiore è la produzione, maggiore sarà l’inquinamento e maggiore sarà il suo effetto sul clima. Impara ad essere felice con le cose che possiedi limitando la brama di cose nuove a meno che non sia necessario. Un simile cambiamento comportamentale nei consumatori a livello globale contribuirà sicuramente a ridurre al minimo l’impatto industriale sul clima.

Utilizzare articoli di consumo con una forte impronta di carbonio per un periodo di tempo più lungo. (Immagine: pixabay / CC0 1.0 )

Meno visite in ufficio

Attualmente, molte persone lavorano nei loro uffici per sei giorni alla settimana. Alcune persone hanno suggerito che questo può essere ridotto a cinque o quattro giorni. Invece, la struttura del lavoro dovrebbe essere modificata in modo che le persone possano lavorare da casa per due o tre giorni alla settimana. Ciò ridurrà la necessità di viaggiare, causando infine un calo delle emissioni dei veicoli. Uno studio dell’Autonomia ha mostrato che il Regno Unito potrebbe dover adottare  settimane  di 9 ore per impedire che le temperature aumentino di altri 2° gradi.

Articolo in inglese: http://www.visiontimes.com/2019/10/08/lets-fight-climate-change-in-our-own-backyards.html