Google ha recentemente cancellato oltre 2.500 canali YouTube. Diffondevano disinformazione attraverso la piattaforma. I canali, rimossi tra aprile e giugno di quest’anno, hanno collegamenti con Pechino. L’ambito dell’indagine della società riguarda le operazioni di influenza condotte dal regime cinese. Lotta alla propaganda cinese Secondo Google, i canali di YouTube pubblicavano per lo più prodotti spam, contenuti non politici. Tuttavia, alcuni ...