Accumulo di virtù da parte degli antenati e prosperità delle future generazioni

C'è davvero un nesso tra la virtù e la prosperità nella vita? Oggi viviamo nella credenze moderne, ma in passato le virtù morali e le tradizioni erano considerate davvero come fondamentali per avere una vita prospera. Vediamo insieme qualche esempio tratto dalla storia della Cina.
Ereditiamo davvero le ricompense per la bontà accumulata dai nostri antenati? Esiste una connessione tangibile tra le loro vite virtuose, i loro sacrifici e la prosperità concessa alle generazioni successive? (Immagine: tramite Dreamstime.com © Waihs )

Ereditiamo davvero delle ricompense per la bontà e virtù accumulata dai nostri antenati? Alcune religioni credono di sì. Esiste una connessione tangibile tra le vite ricche di virtù dei nostri antenati, i loro sacrifici e la prosperità concessa alle generazioni successive?

La società cinese è molto patriarcale, e considerano il futuro della loro prole maschile in tutto ciò che fanno. Questo si riflette nel vecchio detto: «Gli antenati accumulano virtù, i discendenti diventano ricchi e ottengono onore».

Allora, come si ottiene questa prosperità ancestrale e come funziona nella realtà? Possiamo fare riferimento ad alcuni esempi degni di nota nella lunga storia della Cina, per vedere come la virtù e la prosperità sono collegate.

Un giudice saggio e prudente ebbe un figlio di talento che godette di prosperità e fama

C’è una storia sul grande scrittore Ouyang Xiu (1007-1072), vissuto durante la Dinastia Song. Il padre di Ouyang Xiu, Ouyang Guan, era esperto e virtuoso.

Egli era un giudice nel Sichuan e lavorava scrupolosamente sulle delibere e sulle condanne di ogni caso che giudicava, e non voleva che i casi fossero gestiti male. Egli esaminava costantemente se un criminale condannato potesse essere esentato dalla pena di morte e, in caso contrario, sospirava di dolore.

Quando Ouyang Guan morì, suo figlio, Ouyang Xiu, era ancora giovane. La madre di Xiu gli ricordava spesso la virtù di suo padre e gli diceva: «Non so se potrai ottenere qualcosa in futuro, ma so che tuo padre avrà una buona prole».

virtù antenati e prosperità future
Ouyang Xiu ha vissuto la sua vita in prosperità, seguendo i principi di giustizia, integrità e correttezza che aveva imparato da sua madre e da suo padre, che era un giudice. Sua madre sapeva che sarebbe stato un uomo buono. (Immagine: Wikimedia Commons)


Negli anni successivi, Ouyang Xiu superò l’esame Jinshi, che era il grado più alto e finale dell’esame imperiale, e divenne un saggio ministro e funzionario. L’imperatore lo onorò persino e conferì postumo a suo padre, Ouyang Guan, il titolo di duca di Zheng, che era uno stato vassallo.

I suoi antenati rischiarono la propria vita per salvare quella dei loro vicini che stavano annegando, accumulando virtù

C’è un’altra storia su un funzionario erudito, Yang Rong (1371-1440) della Dinastia Ming. Gli antenati di Yang Rong erano barcaioli. Ai tempi del suo bisnonno, ci fu una grave inondazione che travolse il villaggio. Molte case furono distrutte, molte vittime annegarono nell’inondazione e i loro averi furono spazzati via dall’acqua.

virtù antenati e prosperità future
Gli antenati di Yang Rong erano barcaioli. Essi rischiarono la loro stessa vita per salvare i loro vicini dall’annegamento durante una grande alluvione. Grazie a questo, i loro discendenti sono stati benedetti con la prosperità. (Immagine: tramite dreamstime.com © Listen900701)

In quel momento di grande disperazione, molti barcaioli senza scrupoli approfittarono della calamità e presero i beni delle vittime che venivano sparsi nella zona. Tuttavia, il bisnonno e il nonno di Yang Rong furono un’eccezione. Essi ignorarono la loro sicurezza, remando con le loro barche per salvare le vittime dell’inondazione, e non presero per il loro guadagno personale i beni delle vittime che stavano andando alla deriva sull’acqua.

Quei barcaioli senza scrupoli fecero una fortuna e solo la famiglia Yang continuò a contare sulle loro barche per vivere. C’erano alcuni abitanti del villaggio che ridicolizzavano persino il bisnonno e il nonno di Yang Rong, dicendo che erano davvero stupidi. Nonostante il ridicolo, la famiglia Yang si sentiva soddisfatta di aver salvato la vita dei loro vicini.

Fu solo durante la generazione del padre di Yang Rong, che la famiglia Yang cominciò a prosperare. Un giorno, un prete passò dalla residenza della famiglia Yang e disse al padre di Yang Rong: «Tuo padre e tuo nonno hanno accumulato molte virtù. In futuro, i tuoi figli e nipoti otterranno onore».

«Potete seppellire i resti di vostro padre e di vostro nonno nel luogo chiamato «Cimitero del Coniglio Bianco» che ha buoni presagi di prosperità e abbondanza». La famiglia Yang seguì il consiglio del sacerdote e spostò la tomba degli antenati nel luogo designato.

Negli anni successivi nacque Yang Rong. Era molto intelligente e amava leggere. Superò l’esame Jinshi in giovane età. Inizialmente divenne un editore, salì fino a diventare uno studioso di Jinshendian (università) e infine fu elevato allo status di ministro.

Yang Rong era molto capace, un pianificatore strategico degli affari di stato, e risolutamente determinato a sostenere i principi di un governo giusto. Si ritiene che abbia servito lealmente quattro imperatori.

virtù antenati e prosperità future
La “piccola voce interiore” dentro di noi ci aiuta a pesare e a giudicare da soli gli errori di ogni decisione. Questo a sua volta può spianare la strada verso la prosperità, la pace e la felicità, non solo ora ma per il futuro. (Immagine: Pubblico dominio CC 0 1.0)

Gli imperatori avevano grande stima di Yang Rong insieme a Yang Shiqi e Yang Bo, che servivano nello stesso gabinetto incaricato della politica di governo. Erano conosciuti come i «Tre Yang» e l’imperatore li elevò a «Ministri Ducali» che erano i consiglieri più vicini all’imperatore.

Dopo la morte di Yang Rong, l’imperatore elevò la sua posizione a Gran Maestro, che era la più alta delle tre posizioni civili principali durante la Dinastia Zhou. I discendenti di Yang Rong furono molto prosperi; il suo pronipote Yang Dan divenne il governatore di Guangdong e Guangxi e anche loro salirono al rango di ministro.

La «piccola voce» dentro di noi ci aiuta a pesare e giudicare da soli le ragioni e gli errori di ogni decisione, in ogni momento. Questo a sua volta può aprire la strada alla prosperità, alla pace e alla felicità, non solo per ora, ma anche per il futuro. La prosperità è fare la cosa giusta, indipendentemente dal tempo o dal luogo, senza alcuna aspettativa di ritorno. Questa è la vera ricchezza.

Tradotto da: Gabriele Esposito

Articolo in inglese : https://visiontimes.com/2021/03/07/relation-between-the-accumulation-of-virtue-by-ancestors-and-the-prosperity-reap-by-future-generations.html