martedì, Agosto 11, 2020
20.2 C
Italia
Altro
    Italia
    cielo sereno
    20.2 ° C
    21.1 °
    18.9 °
    64 %
    1.6kmh
    0 %
    Mar
    24 °
    Mer
    27 °
    Gio
    28 °
    Ven
    28 °
    Sab
    26 °

    Antartide: L’Uovo Gigante È di Mosasauro (Forse)

    Quando Clarke lo vide per la prima volta, rimase sconcertata. «Non avevo mai visto niente del genere in vita mia», disse.

    L’uovo gigante grande come un pallone da calcio potrebbe appartenere ad un dinosauro preistorico. È l’unico uovo del suo genere. Scoperto nel 2011 sull’isola di Seymour in Antartide, l’uovo di 68 milioni di anni detiene il titolo di uovo con guscio morbido più grande. È inoltre il secondo uovo più grande del mondo, con una dimensione di 28 cm per 20.

    Gli scienziati cileni lo hanno trovato a circa 60 metri di distanza dai resti di animali antichi. Ma nonostante la sua vicinanza ad altre creature dell’età dei dinosauri, l’identità dell’animale che ha deposto l’uovo era sconosciuta. Questo, secondo il paleontologo e co-ricercatore dello studio David Rubilar-Rogers del Museo Nazionale di Storia Naturale (MNHN).

    Sono passati nove anni da allora e ora, nuovi sviluppi indicano la possibilità che l’uovo possa appartenere a un mosasauro. Nella comunità scientifica, è conosciuto come Kaikaifilu hervei.

    La scoperta

    Gli scienziati cileni non avevano idea su quale creatura avesse deposto l’uovo. Nemmeno se si trattasse di un uovo vero e proprio. Per quasi un decennio, è rimasto nella collezione non etichettata del Museo Nazionale di Storia Naturale del Cile ed è stato chiamato «La Cosa», dal nome del film di fantascienza del 1982.

    David Rubilar-Rogers, uno degli scienziati che ha dissotterrato «La Cosa», lo mostrò a quasi tutti i geologi che si trovavano nel museo, sperando che qualcuno lo riconoscesse. Poi, nel 2018, Julia Clarke, ricercatrice esperta e docente di paleontologia dei vertebrati all’Università del Texas ad Austin, visitò il museo.

    uovo scienziati cileni
    L’uovo è stato scoperto dagli scienziati cileni nel 2011 ed è stato conosciuto solo come «La Cosa». (Immagine: Screenshot /YouTube)

    Quando Clarke lo vide per la prima volta, rimase sconcertata. «Non avevo mai visto niente del genere in vita mia», disse (NewScientist). Pochi minuti dopo che le fu mostrata la struttura fossilizzata, il professore del Texas la identificò come un uovo sgonfio.

    Il collega post-dottorando di Clarke all’Università del Texas, Lucas Legendre, ha usato una serie di microscopi per confermare l’opinione di Clarke. Nei campioni dello studio, ha trovato diversi strati di membrana che hanno confermato che si trattava di un uovo. Ed era simile alla struttura delle uova deposte da lucertole e serpenti, cioè trasparente e progettata per la schiusa rapida. Ha detto all’agenzia di stampa AFP che è raro trovare uova con guscio morbido ben conservato e fossilizzato.

    Mosasauro

    Clarke ha detto che non sono state scoperte uova fossili in Antartide. Ha anche detto che nessun dinosauro attualmente trovato nella regione era abbastanza grande per deporre un uovo del genere. Secondo Legendre, si trattava di un animale che, secondo la leggenda, era in competizione con un dinosauro di grandi dimensioni. Inoltre, deve essere un parente gigante di lucertole e serpenti a causa della somiglianza nella struttura dell’uovo.

    La squadra ora crede che debba essere appartenuto a un mosasauro. Il mosasauro appartiene al periodo cretaceo e non è un dinosauro, ma un colossale membro della sottoclasse dei rettili Lepidosauri.

    Questa lucertola acquatica era molto adattabile in ambienti marini durante il Cretaceo. Avendo un corpo simile a quello di un serpente con un grande cranio e muso, il mosasauro poteva superare gli 8,5 metri di lunghezza. Per quanto riguarda la caccia al cibo, questa lucertola gareggiava con altri leviatani come plesiosauri e ittiosauri.

    Oltre all’analisi che circonda l’uovo dal guscio morbido, la presenza di resti di altri mosasauri vicino al luogo del ritrovamento suggerisce fortemente anche la conclusione attuale sull’identità della «Cosa».

    scheletro mosasauro
    La presenza dei resti di altri mosasauri vicino al sito del ritrovamento suggerisce fortemente che «La Cosa» è un uovo di mosasauro fossilizzato. (Immagine: Marc tramite wikimediaCC BY-SA 2.0)

    C’è la possibilità che l’area fosse un asilo nido durante la tarda era del Cretaceo. Infatti gli scienziati cileni hanno scoperto altri mosasauri fossili di bambini e adulti. Soprannominato «La Cosa» o Antarcticoolithus bradyi o ancora «uovo di pietra antartico ritardato», i ricercatori stanno ancora cercando di raccogliere prove sulle sue misteriose origini.

    Riuscire a confermare se A.bradyi è davvero un uovo di mosasauro sarà una svolta. Darla Zelenitsky, assistente professore di paleobiologia dei dinosauri all’Università di Calgary in Canada, ha detto a Live Science via mail che rappresenterebbe uno dei primi casi registrati di nascita nell’era dei dinosauri dalla famiglia di lucertole e serpenti estinti.

    Tradotto da: Massimiliano Volpato

    Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/07/06/fossil-egg-found-in-antarctica-could-be-giant-mosasaur.html

    Ultima settimana

    La virologa Li-Meng Yan rivela l’insabbiamento cinese delle informazioni sul Covid-19

    Il 10 luglio la dottoressa virologa di Hong Kong Li-Meng Yan, è stata intervistata da Fox News, rivelando delle informazioni scioccanti...

    Zhangjiajie,Cina: I 5 Luoghi Top Da Esplorare

    Situata nella Cina centrale, Zhangjiajie si trova a circa 960 km da Hong Kong. La regione è ben nota per le...

    Di Qing: da codardo spaventato a vittorioso generale

    Durante la Dinastia Song del Nord, Han Qi e Fan Zhongyan guidarono gli eserciti per difendersi dalla minacciosa Dinastia Xia occidentale....

    Politici Italiani a sostegno della Falun Dafa a Piazza Montecitorio

    Ogni anno il 20 luglio i praticanti delle Falun Dafa (o Falun Gong) commemorano il triste anniversario dell‘inizio della persecuzione del...

    Pin It on Pinterest