Apparato Digerente Sano: I Suoi Tre Segreti

Questi preziosi alimenti contribuiscono a mantenere il cibo in movimento attraverso il tratto digestivo, rendendo meno probabili rallentamenti intestinali.
patate dolci
Igname cinese in un mercato nella Chinatown di San Francisco. (Immagine: Maor X tramite Wikitionary CC BY-SA 4.0)

Se l’apparato digerente è poco sano, una persona sarà soggetta a indigestione, affaticamento fisico e pelle opaca. Se l’apparato digerente è sano, il corpo avrà poche malattie e l’individuo avrà molto probabilmente una buona vita. Tre alimenti possono nutrire l’apparato digerente. Conosciuti come i «Tre Tesori», sono l’igname cinese, la zucca e la patata dolce.

1. L’igname cinese

L’igname cinese può nutrire la milza e lo stomaco, rinvigorire il qi del rene, ridurre il catarro e idratare la pelle. Le persone con milza o stomaco debole sono soggette ad affaticamento fisico e indigestione. Mangiare igname cinese può aumentare la forza fisica; per gli adolescenti, può migliorare la crescita. Se la milza è sana, la pelle diventa luminosa, quindi mangiare igname cinese può idratare la pelle.

L’igname cinese ha anche l’effetto di abbassare lo zucchero nel sangue. Le persone che vogliono evitare livelli alti di zucchero nel sangue possono mangiare «Zuppa di costolette di maiale di patate dolci». Le costolette contengono gelatina e calcio. I due ingredienti, stufati insieme, sono benefici per il corpo. La «Zuppa Sishen», una nota dieta medicinale per rinvigorire la milza e lo stomaco, contiene anche igname cinese. È possibile aggiungere altro allo stufato per migliorare il problema dell’alto livello di zucchero nel sangue. Inoltre, l’igname cinese può nutrire i reni, rendere le persone energiche, capaci di concentrarsi sulla lettura e avere orecchie e occhi chiari.

2. Zucca

La zucca è un buon cibo per rinvigorire lo stomaco e la digestione. Può nutrire la milza, aumentare l’appetito e alleviare il dolore allo stomaco. Chi soffre di mal di stomaco si sentirà più a suo agio dopo aver mangiato la zucca. Dal punto di vista nutrizionale, la zucca è ricca di pectina, che può proteggere la mucosa gastrica e aiutare a prevenire la gastrite e le ulcere gastriche.

zucche

La zucca è un buon cibo per rinvigorire lo stomaco e la digestione. (Immagine: tramite pixabay CC0 1.0)


I pasti irregolari consumati dalle persone che sono occupate al lavoro causano sempre loro mal di stomaco . Se è difficile consumare tre pasti in modo regolare, è meglio mangiare la zucca o il porridge di zucca una o due volte a settimana per supportare lo stomaco.

Le foglie e i semi di zucca sono preziosi. Una volta ho incontrato un amico il cui giardino era pieno di zucche. Quando è diventata primavera ed estate, le foglie di zucca sono diventate molto rigogliose. Così ha tagliato alcune foglie, le ha fritte e le ha condivise con me – erano deliziose e gustose.

È improbabile che i coltivatori di zucca soffrano di ipertrofia prostatica, che può essere collegata al fatto che spesso mangiano zucche e semi di zucca. I semi di zucca contengono anche zinco, che è benefico per la prostata.

3. Patate dolci

Le patate dolci possono nutrire il qi e aiutare a produrre la saliva, nutrire la milza, migliorare la digestione e alleviare la stitichezza. Quando gli anziani non possono mangiare nulla, potrebbe essere utile cucinare una ciotola di porridge di patate dolci per aiutare a nutrire la milza e lo stomaco e rafforzare la resistenza fisica.

patate dolci
Le patate dolci possono nutrire il qi e aiutare a produrre la saliva, nutrire la carenza di milza, migliorare la digestione e alleviare la stitichezza.  (Immagine: maxpixel / CC0 1.0)

Le patate dolci possono aiutare a guarire la maggior parte dei problemi intestinali. Le persone che ne mangiano hanno infatti una migliore eliminazione. Le patate dolci possono anche permettere di eliminare le tossine e abbassare la pressione sanguigna perché sono ricche di «amido resistente», che non è facile da assorbire e può ritardare l’aumento degli zuccheri nel sangue. Ma persone diverse hanno costituzioni diverse. Se siete preoccupati, potete provarne una piccola quantità per vedere se la vostra glicemia oscilla in modo significativo, e poi decidere se continuare a mangiare.

A cura di Helen e tradotto da Monica Padoan

Articolo in inglese: https://visiontimes.com/2020/09/09/these-3-treasures-support-the-digestive-system.html