Conte interviene all’assemblea mondiale della sanità

giuseppe conte
Il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte. (Immagine: Wikimedia / CC0 1.0 )

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto alla fase conclusiva della settantatreesima Assemblea mondiale della Sanità. Conte ha ricordato le iniziative attuate dall’Italia per contrastare l’epidemia del Virus del PCC.

Il Presidente inoltre ha voluto sottolineare l’impegno dell’Italia che «ha lanciato l’ACT Tools Accelerator, cioè una piattaforma globale utile per aumentare velocemente gli sviluppi di un vaccino e di altri strumenti terapeutici e diagnostici».

«Ora stiamo allentando la maggior parte delle restrizioni, mantenendo però rigorose misure di sicurezza per ogni attività sociale e commerciale. Continuiamo a rafforzare le nostre infrastrutture sanitarie, aumentando le unità di terapia intensiva e assumendo medici e operatori sanitari».

«Abbiamo ampliato i test e sviluppato un piano di monitoraggio a livello nazionale in sinergia con le nostre autorità locali».

Ai rappresentanti delle nazioni, Conte dice che la crisi in atto «non conosce confini e non risparmia nessuna regione» e ha rinnovato il suo appello: «Possiamo superarla solo insieme, attraverso la solidarietà, la cooperazione e la responsabilità reciproca».

Per il Presidente del Consiglio Italiano, gli stati devono «rafforzare i meccanismi di allarme rapido, lo scambio di informazioni, l’identificazione delle migliori pratiche per migliorare la preparazione della comunità internazionale alla pandemia».