Decisioni e Supposizioni Limitanti, Come Liberarsene

Ogni volta che state pianificando qualcosa in cui state valutando i pro e i contro, assicuratevi di guardare sempre allo scenario peggiore prima di prendere una decisione. Questo vi aiuterà ad evitare qualsiasi ipotesi basata sulla paura.
donna decisioni supposizioni
Dovreste liberare i vostri pensieri dalle supposizioni. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0)

Molte delle vostre decisioni, che presumete siano razionali, tendono a non essere altro che mere supposizioni. Potreste essere completamente inconsapevoli dell’esistenza di tali presupposti nel vostro processo di pensiero che vi fa seguire queste decisioni. Questo può farvi agire o rispondere in modo sbagliato alle situazioni, rendendo le cose più difficili da affrontare.

Per esempio, potreste decidere di visitare la chiesa locale oggi stesso e portare tutta la vostra famiglia. Ma dopo aver raggiunto la chiesa, potreste scoprire che è chiusa a causa dei lavori di ristrutturazione. La colpa qui sta nel fatto che in sostanza si è partiti dal presupposto che la chiesa sarebbe stata aperta. Non vi siete mai preoccupati di fare una telefonata per avere conferma. Se aveste chiamato, non avreste perso tempo a vestirvi e a viaggiare fino alla chiesa.

Se siete una persona che ritiene che le sue decisioni siano troppo influenzate da supposizioni, ecco tre modi per liberare il vostro processo di pensiero da tali pregiudizi.

1. Chiedete sempre perché

Il modo più semplice per evitare l’influenza delle supposizioni è quello di chiedersi sempre «perché» quando si decide qualcosa. Se si continua a chiedere «perché», è inevitabile che, anche se una supposizione dovesse far parte del processo di pensiero, verrebbe messa in discussione e analizzata.

cartello domandare inglese
Mettete sempre in discussione le vostre scelte da ogni punto di vista. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0)

2. Nuova prospettiva

Immaginate di dare una festa per i vostri colleghi d’ufficio. Potreste decidere di non invitare il vostro superiore a causa del fatto che di solito non partecipa alle feste. Se vi domandate perché pensate che il vostro superiore non parteciperà alla vostra festa, vi renderete conto che avete semplicemente dato per scontato che non parteciperà, dato che non ha partecipato alle feste che gli altri hanno organizzato.

Forse il vostro capo aveva altre cose importanti da fare in quei momenti. Tuttavia, potrebbe essere libero questa volta e potrebbe effettivamente venire alla vostra festa. Immaginate quanto il non aver invitato il vostro capo si ripercuoterà negativamente su di voi. Quindi mettete sempre in discussione le vostre decisioni prima di passare all’azione e dovreste tenere lontana l’influenza della maggior parte delle supposizioni.

A volte, il modo migliore per identificare le supposizioni è quello di ottenere una nuova prospettiva sull’intera questione. Da soli, questo può essere difficile, dato che gli esseri umani sono per lo più dotati di un sistema di pensiero specifico a cui sono abituati. Tuttavia, se si dovesse ottenere l’opinione di altri, questi potrebbero evidenziare alcuni difetti nel processo di pensiero e nelle scelte che potrebbero benissimo essere dovuti all’esistenza di false supposizioni.

Quindi, quando vi sentite mentalmente bloccati su qualche argomento e non siete in grado di decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato, o semplicemente sentite che c’è qualcosa di sbagliato nel vostro processo di pensiero, chiamate il vostro migliore amico o altri colleghi e discutete la questione con loro.

3. Scenario peggiore

In alcune situazioni, le vostre supposizioni potrebbero esistere solo per paura che qualcosa si riveli inefficace a causa delle scelte che fate. Potreste non rendervi conto di questo fino a quando non farete un’analisi dello scenario peggiore sull’argomento.

ragazza finestra decisioni supposizioni
Considerate la situazione peggiore. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0)

Ad esempio, potreste pianificare un’eccellente campagna di marketing per la vostra azienda per battere il vostro concorrente in una particolare area. Tuttavia, il budget che avete assegnato per il marketing potrebbe essere piccolo e per questo motivo, potreste non essere in grado di sostenerlo per molto tempo. Questo potrebbe anche influire sul successo della campagna. Potreste aver limitato il budget supponendo di dover ridurre al minimo le perdite nel caso in cui la campagna sia inefficace.

Tuttavia, se si aumenta il budget, si potrebbe anche aumentare il successo della campagna. Quindi, perché supporre che si potrebbe perdere e pianificare di conseguenza?. Considerate qual è lo scenario peggiore. Forse le perdite possono essere facilmente recuperate in un solo anno. Ma data la maggiore possibilità di ampliare la quota di mercato, non avrebbe senso andare a pieno regime nella campagna e aumentare il budget?

Quindi, ogni volta che state pianificando qualcosa in cui state valutando i pro e i contro, assicuratevi di guardare sempre allo scenario peggiore prima di prendere una decisione. Questo vi aiuterà ad evitare qualsiasi ipotesi basata sulla paura.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://visiontimes.com/2020/09/20/3-ways-to-free-yourself-from-assumptions.html