Disegno di legge USA per permettere a cittadini e governi locali di fare causa alla Cina

I Rappresentanti USA e i membri del Congresso lavorano insieme al disegno di legge per far causa alla Cina sulla pandemia. (Immagine Foto di Angelique Johnson da Pixabay)

Il Rappresentante USA Chris Smith (New Jersey) e il membro del congresso Ron Wright hanno proposto un disegno di legge per permettere ai governi locali e ai cittadini di fare causa al regime cinese, per aver coperto i dati reali e la gravità dell’epidemia del Virus di Wuhan. Ciò vedrebbe la Cina ritenuta responsabile delle morti, della sofferenza e dei gravi danni economici che molte nazioni stanno soffrendo in tutto il mondo.

Smith ha dichiarato: «Il mio disegno di legge spoglia la Cina e qualsiasi altro paese che ha intenzionalmente fuorviato l’OMS, della sua immunità sovrana e consente agli americani di citare in giudizio il governo cinese in tribunale per i danni che hanno subito, a causa delle false dichiarazioni della Cina al mondo sulla gravità e natura del nuovo coronavirus».


«Sapendo perfettamente che avevano una malattia mortale e altamente contagiosa nelle loro mani, già a metà gennaio i leader comunisti cinesi hanno detto all’OMS che non c’era bisogno di alcuna precauzione, poiché tutto era sotto controllo. Il fatto è che non lo era.» […]

Sul sito istituzionale di Chris Smith si apprende che : «Smith è membro di spicco della Commissione Esecutiva del Congresso sulla Cina e per molti anni ne è stato presidente. Ha tenuto più di 60 audizioni sugli abusi da parte del governo cinese dei diritti umani dei propri cittadini».

Questa azione da parte di esponenti delle istituzioni americane, si aggiunge ad una lista di altri paesi che sembrano intenzionati ad intraprendere azioni legali nei confronti del regime di Xi Jinping e di chiederne sia le responsabilità penali, che anche cospicui risarcimenti economici. Altri paesi come il Regno Unito, La Germania, L’Italia, L’India, hanno annunciato, tramite i loro governi o per mezzo di organizzazioni e associazioni, di voler agire in quella direzione. Uno degli eventi della settimana che più ha fatto notizia è stata quella del «conto» presentato sul prestigioso quotidiano tedesco «Bild».

Wright, membro del congresso USA ha aggiunto alle dichiarazioni del suo collega: «La manipolazione dei media e la diffusione della falsa propaganda da parte di alcuni Partiti hanno portato direttamente alla perdita di vite umane in tutto il mondo. Di volta in volta, abbiamo visto attori come la Cina comunista utilizzare l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) come portavoce per diffondere bugie e disinformazione alla comunità internazionale e devono essere ritenuti responsabili».

«Sono orgoglioso di presentare questa legislazione con il mio collega e amico Smith, permettendo alle vittime di queste azioni sconsiderate e negligenti di essere compensate».