Esistono Difese Naturali alle Onde 5G?

uccello foglia pioggia
La natura spesso possiede risorse che sottovalutiamo. Immagine: Luca Ambrosioni tramite Flickr /

Sulle alterazioni psico-fisiche che le onde elettromagnetiche possono provocare non si trovano adeguate soluzioni scientifiche. Né tantomeno indicazioni sul come proteggersi. Tuttavia, si è scoperto che esiste sul pianeta un mineraloide che può venirci incontro.

Oltre 500 i comuni e gli enti contrari all’installazione delle antenne o che hanno rilasciato pronunciamenti in tal senso. Riguardo la tecnologia 5G e le sue onde ci sono studi divergenti. Alcuni dicono che non sussistono problemi rilevanti, altri che i danni sono numerosi, tra cui: cancerogenicità, danno al DNA e inibizione della sua riparazione , mutagenicità e malattie neurodegenerative (morbo di Alzheimer).

La scienza a volte non dà risposte esatte mentre la natura, spesso possiede risorse che sottovalutiamo. La Shungite infatti, possiede delle capacità protettive per una delle migliori difese contro le radiazioni elettromagnetiche.

shungite pietra 5G onde
Pietra grezza di Shungite. Proviene dalla Repubblica di Carelia, nel Nord-Ovest della Russia, compresa tra Finlandia, mar Bianco e i laghi Ladoga e Onega. (Immagine: AMRITH tramite Wikimedia / CC0 1.0 )

Essa, grazie alla sua conformazione molecolare, forma uno scudo protettivo contro tutte le forze che creano disturbo nel mondo degli esseri viventi. Le onde vengono neutralizzate e completamente assorbite all’interno del mineraloide, sia che siano i campi elettromagnetici dell’attuale 5G, il wi fi e quelle prodotte dagli elettrodomestici e dai computer.

La Shungite offre una copertura di protezione, proprio come una gabbia di Faraday portatile per proteggere l’acqua che beviamo. Può essere indossata come una collana o un braccialetto e proteggere il nostro organismo.

Scritto da: Massimo Rumore.