martedì, Agosto 11, 2020
20.2 C
Italia
Altro
    Italia
    cielo sereno
    20.2 ° C
    21.1 °
    18.9 °
    64 %
    1.6kmh
    0 %
    Mar
    24 °
    Mer
    27 °
    Gio
    28 °
    Ven
    28 °
    Sab
    26 °

    Falun Gong: storie di praticanti che soffrono in Cina

    In 7 anni, si stima che circa 100 milioni di persone abbiano praticato la serie di cinque esercizi nei parchi pubblici del Paese.

    Oggi in Cina la pratica spirituale chiamata Falun Gong è vietata e i suoi praticanti sono perseguitati. Introdotta nel 1992 dal suo fondatore, il signor Li Hongzhi, la pratica ha ottenuto popolarità in tutta la nazione per i suoi benefici spirituali e nella salute. In 7 anni, si stima che circa 100 milioni di persone abbiano praticato la serie di cinque esercizi nei parchi pubblici del Paese.

    L’ex presidente Jiang Zemin era profondamente turbato dalla popolarità della pratica e in un impeto di gelosia la dichiarò «illegale» il 19 luglio 1999. Sebbene la costituzione cinese consenta la libertà di credo, Jiang ha lanciato una persecuzione senza precedenti contro le persone che continuavano a praticare il Falun Gong.

    Da allora, centinaia di migliaia di praticanti del Falun Gong sono sottoposti a brutali torture per mano delle agenzie del Partito Comunista Cinese, comprese la polizia e le forze speciali. Più di 4.300 persone sono state uccise. Alcune morti sono state registrate, mentre molte altre non lo sono. Ancora oggi, persone di tutti i ceti sociali subiscono l’arresto. Sono costrette ad affrontare torture crudeli e lunghe pene detentive, spesso senza processo.

    praticanti Falun Gong pestati polizia borghese
    Centinaia di migliaia di praticanti del Falun Gong sono stati sottoposti a brutali torture per mano delle agenzie del Partito Comunista Cinese, comprese la polizia e le forze speciali. (Immagine: Minghui.org)

    Negli ultimi due anni, i discepoli del Falun Gong sono stati sottoposti al prelievo di organi da vivi. Il regime del PCC infatti, uccide i praticanti perfettamente in salute e vende i loro organi nel mercato nero, traendo profitti multimiliardari. Qui di seguito riportiamo alcune storie di come la gente soffre sotto il governo comunista.

    Praticanti del Falun Gong detenuti in manicomio

    Il 18 marzo, la figlia della signora Li è andata a casa della madre e ha trovato la porta d’ingresso chiusa con il nastro adesivo. Ha usato la sua chiave di riserva per entrare, trovando la casa saccheggiata. Credeva che sua madre fosse stata arrestata per aver rifiutato di rinunciare al Falun Gong. La figlia è andata a cercare la madre ed è stata indirizzata a due stazioni di polizia locali e due centri di detenzione locali.

    Nessuno di loro ha voluto rivelare l’esatto luogo di detenzione della madre. Così ha assunto diversi avvocati per fissare un appuntamento con i due centri di detenzione. Le autorità hanno infine rivelato che la signora Li era detenuta in un ospedale psichiatrico e che le visite ai familiari erano proibite.

    Il 27 maggio, mentre si informava sullo stato di salute della madre presso la Procura distrettuale di Chancheng, ha scoperto che il 29 aprile il procuratore aveva accettato la presentazione del suo caso da parte della polizia. In seguito ha saputo che il procuratore ha incriminato la signora Li il 5 giugno 2020 e ha trasmesso il caso al tribunale locale subito dopo.

    La signora Li sta affrontando un processo per essere attualmente una praticante del Falun Gong. È stato confermato che un altro praticante, Deng Meizhen, 78 anni, è stato arrestato a casa della signora Li il 17 marzo.

    In carcere per quattro anni

    Il 4 marzo 2020, la signora Ma Xiuqin, insieme ad altre due donne, Yang Xiaohua e Liang Zuohua, che hanno fatto visita al suo negozio di abbigliamento, sono state arrestate per essere praticanti del Falun Gong. Anche un cliente è stato arrestato e interrogato dopo che la polizia ha saputo che la signora Ma le ha parlato del Falun Gong. La polizia ha saccheggiato il suo negozio e la sua casa.

    A causa dell’epidemia di coronavirus del PCC, quella sera hanno rilasciato i tre praticanti. La polizia ha arrestato di nuovo la signora Ma l’11 marzo e l’ha portata al centro di detenzione di Ulanhot City. Le è stato negato il diritto di visita e le sono stati negati i vestiti e le necessità quotidiane. Il 21 maggio 2020 il tribunale di Arxan ha tenuto un’udienza per teleconferenza con la signora Ma. La sua famiglia ha saputo il 12 giugno della sua sentenza di quattro anni. Quattro anni di detenzione per aver cercato di migliorare la sua salute e il suo stato mentale.

    Praticanti del Falun Gong, condanna segreta

    Il 17 aprile 2020, il signor Wen Defang, marito della signora Fan (80 anni), praticante del Falun Gong, è morto disperato nel suo letto. La signora Fan era l’unica persona che si prendeva cura di suo marito dopo che quest’ultimo aveva avuto un ictus e 15 anni fa era rimasto a letto ed era diventato incontinente. La signora Fan è stata arrestata nel giugno 2019 per aver praticato il Falun Gong. La polizia ha presentato il caso della signora Fan alla Procura distrettuale di Xiangyang nell’ottobre 2019. La Corte di Xiangyang l’ha poi segretamente condannata a un anno di prigione senza informare la sua famiglia.

    La polizia minaccia la famiglia

    Il 6 giugno 2020, la signora Xu Fengmei (68 anni) di Pechino è stata fermata e perquisita da agenti di polizia. È stata seguita a casa dove hanno saccheggiato i suoi beni. Senza un mandato, gli agenti le hanno confiscato il computer e i libri del Falun Gong. La signora Xu è stata portata alla stazione di polizia locale e maltrattata verbalmente. Le è stato negato cibo e acqua; non le hanno nemmeno permesso di usare il bagno.

    Più tardi, la signorina Xu ha cominciato a mostrare sintomi di pressione alta. È stata portata in ospedale, dove i medici le hanno consigliato di essere ricoverata immediatamente. Gli agenti hanno invece ignorato la raccomandazione del medico e l’hanno portata al centro di detenzione del distretto di Daxing. Lì, le è stato rifiutato il ricovero a causa dell’ipertensione.

    polizia cinese auto
    Il 6 giugno 2020, la signora Xu Fengmei (68 anni) di Pechino è stata fermata e perquisita da agenti di polizia. (Immagine: pixabay / CC0 1.0)

    La signora Xu è stata rilasciata su cauzione la sera del 7 giugno. La polizia ha chiesto alla figlia della signora Xu di sorvegliarla da vicino e di impedirle di uscire. La polizia ha minacciato di costringere il suo padrone di casa a rescindere il contratto d’affitto o di farla licenziare dal suo posto di lavoro se non si fosse conformata.

    L’8 giugno la polizia è tornata a casa della signora Xu, le ha scattato una foto e l’ha di nuovo avvertita di non uscire. Se ne sono andati dicendo che sarebbe stata mandata altra polizia per controllarla.

    Morte dopo l’arresto

    Il 18 giugno 2020, intorno alle 5 del mattino, la signora Han Yuqin del distretto di Fengrun, città di Tangshan, provincia di Hebei, è stata arrestata dalla polizia del PCC per aver praticato il Falun Gong. Più tardi, al mattino, la sua famiglia sconvolta si è recata alla stazione di polizia di Tuiminglu. Vedendo la signora Han, la famiglia è rimasta scioccata nel vederla piangere e singhiozzare in modo incontrollabile. La polizia ha poi inviato la signora Han all’ospedale per un trattamento d’emergenza lo stesso giorno. Verso le 16:00, la signora Han è stata dichiarata morta. La polizia ha offerto un risarcimento alla famiglia, ma i suoi cari non si sono calmati e hanno promesso di ottenere giustizia nei suoi confronti.

    Il 20 luglio 2020 sono passati 21 anni dall’inizio della persecuzione; eppure le gravi violazioni dei diritti umani del PCC continuano ancora oggi.

    Tradotto da: Massimiliano Volpato

    Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/07/08/falun-gong-stories-of-practitioners-suffering-in-china.html

    Ultima settimana

    La virologa Li-Meng Yan rivela l’insabbiamento cinese delle informazioni sul Covid-19

    Il 10 luglio la dottoressa virologa di Hong Kong Li-Meng Yan, è stata intervistata da Fox News, rivelando delle informazioni scioccanti...

    Zhangjiajie,Cina: I 5 Luoghi Top Da Esplorare

    Situata nella Cina centrale, Zhangjiajie si trova a circa 960 km da Hong Kong. La regione è ben nota per le...

    Di Qing: da codardo spaventato a vittorioso generale

    Durante la Dinastia Song del Nord, Han Qi e Fan Zhongyan guidarono gli eserciti per difendersi dalla minacciosa Dinastia Xia occidentale....

    Politici Italiani a sostegno della Falun Dafa a Piazza Montecitorio

    Ogni anno il 20 luglio i praticanti delle Falun Dafa (o Falun Gong) commemorano il triste anniversario dell‘inizio della persecuzione del...

    Pin It on Pinterest