In viaggio? Mantieni vivo il tuo giardino mentre sei via!

Con il caldo estivo e il sole cocente, molte piante da giardino possono rapidamente disidratarsi. Seguendo qualche consiglio, potrai rilassarti nel viaggio, e tornare a casa ritrovando le tue piante fresche come sempre.
Le piante in vaso possono essere collocate in un vaso più grande riempito d'acqua per mantenere la giusta dose di umidità durante le vacanze. (Immagine: James Jordan tramite Flickr CC BY-ND 2.0)
Le piante in vaso possono essere collocate in un vaso più grande riempito d'acqua per mantenere la giusta dose di umidità durante le vacanze. (Immagine: James Jordan tramite Flickr CC BY-ND 2.0)

Mentre in molti paesi le restrizioni per COVID-19 cominciano ad allentarsi, le persone sono di nuovo impegnate a prenotare voli e hotel. A parte l’organizzazione di tutori per gli animali domestici, una delle maggiori preoccupazioni per i viaggiatori mentre sono via, è quella della gestione del loro giardino.

Prima di partire per il viaggio, è meglio assicurarsi che le piante siano in ottime condizioni. Assicuratevi di riordinare il vostro giardino estirpando le erbacce, tagliando le foglie gialle e spuntando i fiori appassiti.

Per le piante che resistono alla siccità, è necessario annaffiarle accuratamente prima del viaggio e tappare i fori di drenaggio di tutti i vasi da fiori da interno. In seguito, collocare le piante in vaso in penombra, per evitare un’inutile evaporazione dell’acqua. Per le piante che hanno bisogno di annaffiature frequenti, seguire questi semplici consigli vi aiuterà a mantenere la vostra vegetazione rigogliosa mentre siete in vacanza.

Piante in vaso da interno:

Vasca d’acqua

Metti il tuo vaso da fiori in un vaso più grande, e versa dell’acqua in tale vaso fino a raggiungere non più della metà dell’altezza del tuo vaso dov’è contenuta la pianta, quindi mettilo in un luogo semi ombreggiato. L’acqua nel vaso grande, si distribuirà nel tuo vaso con la pianta all’interno attraverso i fori di drenaggio sul fondo, il che impedirà alle radici della pianta di seccarsi senza inzuppare il terreno dello strato superiore. Se disponi di una piscina per bambini, riempila con alcuni centimetri d’acqua, e sistemaci pure più piante in vaso.

Tieni presente che ciò non è adatto per lunghe assenze, poiché le radici possono facilmente marcire dopo essere state immerse a lungo. Dopo il ritorno dal tuo viaggio, assicurati di esporre le piante alla luce del sole per evitare che le radici marciscano.

Copertura di plastica

Innaffia accuratamente le piante in vaso, poi copri ciascuna con un sacchetto di plastica trasparente e mettile in un luogo ombreggiato. Pratica alcuni fori per l’aria nella parte superiore e laterale del sacchetto, e sostienilo con un paio di bastoncini. Il sacchetto agirà come una mini-serra e raccoglierà l’umidità, ma ogni foglia che vi entra in contatto rischia di marcire.

L’acqua trattenuta formata dall’evaporazione si raccoglierà sulla plastica e gocciolerà di nuovo nel terriccio, rendendolo un modo efficace per mantenere il terreno umido per due o tre settimane. Tuttavia, si sconsiglia di tenerlo più a lungo, perché una scarsa ventilazione può causare marciume, muffe o funghi.

Sacca d’acqua

Riempi con acqua una borsa LDPE con chiusura a zip e chiudila bene, poi usa un ago sottile per fare alcuni piccoli fori sul fondo. Metti il sacchetto di plastica nel vaso di fiori, in modo che l’acqua si riversi lentamente nel terreno attraverso i piccoli fori. Se i fori sono troppo grandi, l’acqua uscirà troppo velocemente e inzupperà la pianta.

irrigatore programmato
Per una cura a lungo termine, la soluzione potrebbe essere quella di innaffiare il vostro giardino in modo programmato utilizzando un irrigatore a pioggia con un timer, in modo da evitare lo stress durante la vostra vacanza.  (Immagine: Greg Pye tramite Flickr CC BY 2.0)

Piante da esterno:

Pacciamatura

Per le piante all’aperto, uno dei modi migliori per abbassare il tasso di evaporazione e mantenere il terreno umido più a lungo è sistemare circa 3 centimetri di pacciamatura intorno alle piante. Questo può controllare la crescita delle erbacce che rubano l’umidità e mantenere fresche le radici.

Lascia il prato incolto

Se possiedi un prato d’erba, non tagliare il prato prima di partire, perché l’erba più lunga resiste al calore più a lungo dei prati appena tagliati. Puoi anche spargere vecchi residui d’erba sul prato per creare una pacciamatura naturale che fornisce ombra al suolo. Questo non solo aiuta a conservare l’umidità, ma previene anche la crescita delle erbacce.

Sistema di irrigazione

Se stai partendo per una vacanza prolungata o viaggi con frequenza, considera di investire in un sistema d’irrigazione o in un tubo flessibile con un timer automatico. Questo assicurerà che le tue piante siano annaffiate a un’ora stabilita e potrai goderti il tuo viaggio senza preoccupazioni.

ortaggi freschi
Molte persone sarebbero felici di occuparsi del tuo orto in cambio di prodotti freschi. Trova un amico disposto a farlo e risolverai la situazione in modo vantaggioso per tutti. (Immagine: Christopher Paquette tramite Flickr CC BY 2.0)

Per l’orto: Trova un amico per “badare al giardino”.

Mentre per molti aspetti l’estate è il periodo ideale per le vacanze, per altri, è sempre difficile lasciare un giardino in piena produzione. Tuttavia, piuttosto che tornare a casa con zucchine troppo cresciute, basilico appassito e fiori secchi, perché non condividere il tuo raccolto con un amico?

Molto probabilmente, conosci almeno una persona che sarebbe più che felice di ricevere dei prodotti freschi e un bouquet di fiori in cambio di un po’ di cura del giardino mentre sei via. A seconda dell’entusiasmo e della disponibilità del tuo amico, potresti essere in grado di affidargli l’incarico dell’irrigazione. In ogni caso, lascia il tuo giardino nella sua forma migliore per rendere il tutto più facile.

Segnati alcune disposizioni di base, e prima di andartene assicurati di discutere con il tuo amico le cose che ritieni più importanti. Con molte piante da frutto e da fiore, un raccolto regolare assicura una produzione continuativa. Condividendo il tuo raccolto mentre sei via, è più probabile che tornando troverai buoni prodotti che ti aspettano.

Con il caldo estivo e il sole cocente, molte piante da giardino possono rapidamente disidratarsi. Se segui questi svariati consigli, potrai rilassarti durante il tuo viaggio e tornando a casa ritrovare le tue piante fresche come sempre.

Ila Bonczek ha contribuito a questo servizio.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2021/07/19/garden-care-during-vacation.html