«Five Eyes» : dossier, la Cina ha «mentito» e nascosto i dati sul virus

five eyes dossier cina virus

«Five Eyes» è un’alleanza di intelligence fra i maggiori paesi di lingua anglofona. (Foto di Jackelberry da Pixabay, CC0 1.0)

Un dossier rilasciato dalle intelligence congiunte dei paesi detti «Five Eyes» accusa la Cina di aver insabbiato i dati sull’inizio del contagio a Wuhan, di aver mentito sulla trasmissione uomo a uomo della malattia e di aver negato aiuti agli altri paesi per la formulazione di un vaccino.

I «Five Eyes», ovvero gli U.S.A., il Regno Unito, il Canada, l’Australia e la Nuova Zelanda, che collaborano in materia di sicurezza e di intelligence, hanno unito i loro sforzi investigativi per cercare di capire quali sono state le cause a monte della pandemia e di accertare le reali responsabilità del regime cinese.

Il documento di 15 pagine rilasciato di recente dalle loro agenzie, non ha mancato di sottolineare l’atteggiamento del regime di Xi Jinping nella soppressione di medici e giornalisti che hanno cercato di mettere in allarme l’opinione pubblica.

Questa ed altre tattiche di controllo mediatico hanno impedito alle vere informazioni di giungere agli altri paesi e di fatto hanno impedito al mondo intero di prepararsi adeguatamente alla minaccia pandemica.