I cuori degli spettatori si sincronizzano con gli spettacoli teatrali

Quando vai a teatro, per tutta la durata dello spettacolo, assisti ad un opera d'arte che vive e respira insieme a te, proprio in quel momento. Si instaura una connessione fatta di un continuo scambio di emozioni tra gli artisti e il pubblico.
spettacoli teatrali
Il cuore del pubblico tende a sincronizzarsi quando guarda uno spettaolo teatrale dal vivo. (Immagine: pexels / CC0 1.0)

Guardare spettacoli teatrali dal vivo spesso coinvolge le persone più di uno spettacolo televisivo. Questo perché ogni cosa accade dal vivo, proprio davanti ai loro occhi. Il pubblico di solito si sente così coinvolto nello spettacolo che ogni evento comico o tragico scatena in lui emozioni profonde. Recenti ricerche dimostrano che il battito cardiaco del pubblico si sincronizza con lo spettacolo teatrale.

Sincronicità teatrale

La ricerca, condotta dalla Divisione di Scienze Psicologiche e Linguistiche dell’UCL (PaLS), ha riguardato il monitoraggio dei battiti cardiaci e dell’attività elettrodermica di 12 persone che assistevano a spettacoli teatrali dal vivo. L’analisi dei dati ha mostrato che il cuore dei soggetti rispondeva all’unisono alla performance. Anche quando il loro battito cardiaco accelerava o rallentava, si registrava lo stesso ritmo.

I ricercatori si sono resi conto che l’esperienza dello spettacolo teatrale dal vivo era così travolgente per il pubblico, tanto da far dimenticare agli spettatori le divergenze di gruppo, e a far si che sviluppassero un’esperienza psicologica comune.

Durante gli intervalli degli spettacoli teatrali

Incredibilmente, la sincronicità dei battiti cardiaci è proseguita anche durante gli intervalli negli spettacoli tra i membri del pubblico che si conoscevano. «La nostra ipotesi è la seguente: È a questo punto, ovvero durante l’intervallo, che i membri del pubblico sono impegnati l’uno con l’altro, discutendo dello spettacolo all’interno dei loro gruppi sociali.

Durante questa interazione sociale tra di loro, possiamo vedere che la loro eccitazione all’interno del gruppo si sincronizza con l’altro, ma non con i membri del pubblico nel suo insieme», ha detto il Dr. Daniel C. Richardson, un ricercatore del progetto, in una dichiarazione (UCL).

La sincronicità dei fenomeni fisiologici non si vede solo nelle rappresentazioni teatrali, ma anche in quelle musicali. Uno studio ha esaminato le onde cerebrali di persone che ascoltavano la musica in gruppo.

I ricercatori hanno assunto una band che si è esibita davanti a 24 partecipanti mentre misuravano le onde cerebrali del pubblico e hanno usato il motion capture per identificare come le persone si muovevano verso la musica. Il team ha scoperto che le onde cerebrali dei soggetti si sincronizzavano, indicando che ogni individuo si godeva maggiormente la musica come parte di un gruppo collettivo.

concerto musicale
Le onde cerebrali di un pubblico ad un concerto musicale mostrano anche la tendenza alla sincronizzazione.  (Immagine: pixabay / CC0 1.0)

Alcuni individui presentano tassi di sincronizzazione delle onde cerebrali più elevati rispetto ad altri membri. «Si è scoperto che le persone che avevano più connessioni con gli altri membri del pubblico si sono divertite di più al concerto e si sono sentite anche più connesse con gli artisti rispetto alle persone che hanno mostrato meno connessioni con il pubblico», ha detto Jessica Grahn, professoressa di psicologia occidentale del Brain and Mind Institute che ha co-diretto lo studio, a Medical Xpress.

Nelle aule di scuola lo stesso processo

In uno studio condotto a New York, i ricercatori hanno messo un auricolare portatile per elettroencefalogramma (EEG) su 12 studenti delle scuole superiori e sul loro insegnante. Hanno monitorato le materie per 11 classi e hanno scoperto che più gli studenti erano coinvolti con i loro compagni di classe e gli insegnanti, più i loro modelli di onde cerebrali si sincronizzavano tra loro.

«Il fulcro centrale sembra essere l’attenzione… Ma qualunque cosa determini quanto sei attento può derivare da varie fonti, dalla personalità allo stato d’animo. Quindi il quadro che sembra emergere è che non si tratta solo di prestare attenzione al mondo che ci circonda, ma anche a ciò che sono le nostre personalità sociali, e a chi siamo», ha detto a Smithsonian Suzanne Dikker, coautore dello studio.

scuola insegnante alunni
I bambini che riescono a sincronizzare le loro onde cerebrali con i loro insegnanti potrebbero essere in grado di imparare meglio. (Immagine: pixabay / CC0 1.0)

I risultati dello studio suggeriscono che l’analisi delle onde cerebrali può essere utilizzata per determinare se gli studenti sono in grado di comprendere ciò che viene loro insegnato. Questo può portare allo sviluppo di pratiche di insegnamento efficienti in cui agli studenti vengono assegnate classi in base alla loro capacità di sincronizzarsi bene con i loro insegnanti.

I migliori spettacoli teatrali negli Stati Uniti

Tratto dal classico romanzo di Harper Lee dello sceneggiatore Aaron Sorkin, vincitore dell’Oscar, To Kill A Mockingbird (TKAM) va in scena a Broadway. Icona della letteratura occidentale, TKAM ha toccato molte vite con il suo ritratto a cuore aperto del sud americano. «Tutti si alzano. Un atto travolgente di narrazione teatrale che ci fa restare aggrappati a ogni parola come se stessimo vivendo la storia per la prima volta», ha osservato David Rooney di The Hollywood Reporter.

il Re Leone della Disney è rappresentato da una musica straordinaria con coreografie di livello mondiale. Uno degli spettacoli di Broadway più longevi, The Lion King è una meraviglia per grandi e piccini, poiché il viaggio epico di Simba viene raccontato con un’arte mozzafiato. «Impressionante! Il teatro di Broadway è di nuovo vivo. [Julie] Le idee fantasiose di Taymor sembrano illimitate. È uno spettacolo meraviglioso, che fa venire i brividi. La cosa più importante – contro ogni previsione – è l’innocenzaLo spettacolo fa appello alla nostra eccitazione primordiale e infantile nel potere del teatro per farci vedere le cose da capo», scrive Richard Zoglin della rivista Time Magazine.

Per chi è interessato alla storia, alla cultura e alle tradizioni cinesi, non c’è spettacolo migliore di Shen Yun. Presentando la magnifica cultura divina cinese di 5.000 anni fa, Shen Yun è la prima compagnia di danza e musica cinese al mondo con spettacoli in tutto il mondo.

«Ho una nipote. Voglio che veda una cosa di questo genere perché sicuramente arricchirà la sua anima e il suo sviluppo come persona. Le cambierebbe la vita» dice Roman Marcinkiewicz.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://visiontimes.com/2019/09/13/audiences-hearts-synchronize-with-theater-performances2.html