Il generale Zuo incontra un vero Maestro

gioco del go
Il generale Zuo Zongtang (1812-1885) della dinastia Qing era un appassionato del gioco strategico del Go e anche un vero esperto. ((Immagine: Jaro Larnos tramite flickr CC BY 2.0 )

Il generale Zuo Zongtang (1812-1885) della Dinastia Qing era un appassionato del gioco strategico del Go e anche un vero esperto.

Una volta, mentre guidava i suoi soldati in battaglia contro un nemico, il generale e le sue truppe passarono accanto a una capanna che aveva un cartello appeso all’esterno: «Il miglior giocatore al mondo di Go». Il generale non era convinto e pensò subito di sfidarlo. Entrò nella capanna e giocò tre partite.

Il padrone di casa perse tutte e tre le partite.

Il generale Zuo rise e disse: «Ora puoi togliere quel cartello!» e se ne andò sentendosi appagato e sicuro di sé.

Vinse la battaglia in modo decisivo. Sulla via del ritorno, passarono di nuovo accanto alla capanna. Il generale era curioso di vedere se il cartello fosse stato rimosso, ma lo trovò ancora appeso alla porta. Entrò e giocò altre tre partite con il padrone di casa.

capanna
Il cartello era ancora appeso quando passarono accanto alla capanna di ritorno dalla battaglia. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0 )

Il generale questa volta perse tutte e tre le volte.

Scioccato, chiese al suo avversario come era potuto succedere.

Gli rispose: «L’altra volta la tua missione era quella di guidare un esercito in battaglia, quindi non volevo spezzare il tuo spirito. Ora sei tornato dalla vittoria e ho deciso di fare del mio meglio!»

I veri maestri sono coloro che possono vincere, ma non devono necessariamente farlo. Hanno la capacità, ma anche l’apertura mentale di pensare alle necessità degli altri e di comportarsi di conseguenza.

Scritto da:Helen

Tradotto da: Veronica Melelli

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/04/22/a-real-master.html