Le tradizioni della Festa delle barche drago

Le gare delle barche drago sono un evento estivo tradizionale in tutta l'Asia. La popolarità sta crescendo in tutto il mondo e gli spettatori si accalcano per assistere al divertimento e all'eccitazione di queste gare. (Immagine: Marc Dalmulder tramite Flickr CC BY 2.0)
La festa delle barche drago è un evento estivo tradizionale in tutta l'Asia. La popolarità sta crescendo in tutto il mondo e gli spettatori si accalcano per assistere al divertimento e all'eccitazione di queste gare. (Immagine: Marc Dalmulder tramite Flickr CC BY 2.0)

La Festa delle barche drago(端午節)è una festività tradizionale cinese che risale a quasi 2000 anni fa. Secondo il folklore il tempo dovrebbe essere instabile fino al giorno della festa. Un detto popolare consiglia: “Non mettere via i vestiti invernali fino al giorno della Festa delle barche drago”. Solo successivamente si potrà contare su un clima mite.

Origine

La Festa delle barche drago ebbe inizio durante il periodo degli Stati Combattenti dopo la morte di Qu Yuan (屈原, 340-278 a.C.), uno dei primi poeti cinesi e primo ministro dello stato di Chu. All’epoca Chu veniva minacciato dal vicino regno di Qin, che era intenzionato a conquistare tutta la Cina.

Qu Yuan lavorò assiduamente per impedire che il suo Paese cadesse sotto il dominio di Qin. Tuttavia dovette affrontare una forte opposizione da parte degli aristocratici Chu, molti dei quali erano stati corrotti dagli agenti di Qin. Alla fine anche il re di Chu gli si ribellò e Qu fu costretto a tornare nella sua regione natale come esiliato. Rimase lì per anni, sperando che i leader della nazione tornassero in sé. Quando però Qu Yuan seppe che la capitale di Chu era caduta in mano a Qin, si suicidò appesantendo le sue vesti con pietre e annegando nel fiume Miluo.

Una bambina osserva la bustina di zongzi durante l’annuale Festa delle barche drago a Pitan, Nuova città di Taipei, il 23 giugno 2012. Tradizionalmente questo era un momento per allontanare gli spiriti maligni, mentre ora è più un tributo a Qu Yuan, un antico poeta cinese che si annegò in un fiume per mostrare la sua determinazione ad opporsi alla corruzione della corte imperiale. (Immagine: Mandy Cheng/AFP/Getty Images)

La gente del posto rimase commossa dai sentimenti patriottici di Qu Yuan. Prepararono delle palline di riso glutinose avvolte in foglie di bambù e le gettarono nel fiume per nutrire i pesci, nella speranza che non mangiassero il corpo del poeta.

Successivamente, secondo il calendario lunare cinese nella giornata del 5 maggio di ogni anno (il giorno in cui Qu Yuan si gettò nel fiume), fu introdotta l’usanza di avvolgere gnocchi di riso, o zongzi (粽子). Questo giorno viene chiamato “Festa delle barche drago” e quest’anno è caduto il 14 giugno del calendario gregoriano (occidentale). Secondo la leggenda alcune persone vollero ritrovare Qu Yuan, così andarono con una barca sul fiume Miluo alla ricerca del suo corpo. Questo accadimento si è evoluto nell’usanza in questa giornata delle barche a remi e alla fine delle gare.

Usanze tradizionali

Maggio nel calendario lunare segnala l’arrivo del caldo. Zanzare e mosche si moltiplicano, diffondendo batteri e malattie infettive. Un tempo era considerato un periodo di sfortuna, che dava al quinto mese lunare la reputazione di “Mese del male” o “Mese delle tossine”. Al momento della Festa delle barche drago il caldo è al suo apice e le pestilenze dilagano. Il popolo cinese ha adottato diverse usanze per allontanare la sfortuna ed evocare la buona sorte.

Queste usanze includono fare lo zongzi, appendere erbe medicinali, le gare delle barche drago e indossare bustine profumate.

Gnocchi di riso cinesi, conosciuti come zongzi. (Immagine: Ketchuptomyfries tramite Flickr CC BY-NC 2.0)

1. Preparare gli gnocchi di riso (zongzi)

Durante il festival, le persone tipicamente mangiano lo zongzi, un piatto a base di riso glutinoso con diversi ripieni, avvolto in foglie di banana per conferirgli una forma a piramide. Nelle regioni settentrionali della Cina le persone tendono a mangiare lo zongzi dolce con fagioli rossi e pasta di giuggiole essiccata. Nelle parti meridionali della Cina, lo zongzi è spesso ripieno di carne di maiale grassa e una pasta a base di fagioli mung.

2. Gara delle barche drago

La gara delle barche drago è diventata una competizione molto popolare. Uno sport per creare forza fisica e spirito di squadra, che viene ora praticato in più di 50 paesi, con una stima in tutti il mondo di 50 milioni di canoisti attivi di barche drago. Assistervi per il pubblico rappresenta una buona forma di intrattenimento all’aperto.

3. Fasci di erbe appesi

L’artemisia è un’erba medicinale profumata che viene tipicamente appesa alle porte per allontanare gli spiriti maligni e mantenere buona la propria salute. (Immagine: NatureShutterbug tramite Flickr CC BY 2.0)

Si può dire che al giorno d’oggi la festa delle barche drago derivi in parte dal tradizionale festival della salute cinese, dove gli antichi usavano erbe come il calamo aromatico (Acorus calamus) e l’artemisia (Artemisia vulgaris L.) per respingere le tossine. Infatti, poiché ogni famiglia appendeva una bandiera dolce per scacciare il male, la festa delle barche drago è anche conosciuta come “Pu Festival(蒲節)”.

L’artemisia incarna l’”invitare cento benedizioni”. È un’erba che può curare le malattie e viene inserita sulle porte per mantenere le persone sane. A causa delle sue qualità medicinali, l’artemisia è leggendaria per allontanare gli spiriti maligni.

4. Indossare bustine aromatiche

Le bustine aromatiche sono una sorta di amuleto di buon auspicio per allontanare gli spiriti maligni. Vari colori di stoffa di seta vengono trasformati in fagotto e imbottiti con erbe essiccate. Questi ornamenti colorati e profumati presentano spesso intricati ricami per accogliere la buona sorte e garantire una vita lunga e sana. In passato cucire bustine aromatiche era un lavoro molto comune per le ragazze. Al giorno d’oggi si possono vedere varie forme di queste bustine vendute nei negozi e per strada. Ad ogni Festa delle barche drago vengono acquistate da persone di tutto il mondo.

Tutti possono godersi lo spirito di questa festa. Anche se dove vivete non esiste questa ricorrenza, preparare una bustina aromatica o mangiare deliziosi zongzi può diventare un attività divertente per la famiglia, al contempo educativa e arricchente.

Tradotto da: Andrea Murgia

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2021/06/14/dragon-boat-festival-customs.html