Medici cinesi Shock – In Italia anzianità e Cattolici le 2 cause di alta mortalità

medici cinesi cattolici alta mortalià

Sembra incredibile, ma stando alle dichiarazioni di Liang Zong’an, il capo della delegazione dei medici inviati in Italia per aiutare ad affrontare l’emergenza coronavirus, i due fattori che possono essere causa dell’elevata mortalità in Italia sono i Cattolici e gli anziani.

Il 23 marzo Liang ha dichiarato in un’intervista ad ineewsweek, un programma cinese della TV di stato CCTV che: «L’Italia è un paese Cattolico con una popolazione molto anziana, quindi l’alto tasso di mortalità può essere correlato a questi due fattori.»

Queste dichiarazioni sconcertanti sono in linea con la dottrina Comunista del PCC, atea e materialista. In Cina le religioni sono controllate e gestite dal partito, e la corruzione e la degenerazione morali sono dilaganti. In decenni di dominio il PCC ha distrutto le fedi e religioni tradizionali, portando avanti la filosofia della «lotta». Tutto ciò che è costume morale o tradizione è considerato inutile o dannoso.

Se in Italia la religione è considerata normale e facente parte della cultura della nazione, in Cina non è più così. 5000 anni di cultura sono stati distrutti e distorti dal Partito Comunista Cinese, grazie a campagne politiche sistematiche mirate ad eliminare le élite culturali e i costumi tradizionali cinesi.

L’esempio più eclatante di persecuzione nei confronti della fede è il Falun Gong, chiamato anche Falun Dafa. Il Falun Gong è una pratica tradizionale di meditazione, che include 5 esercizi e insegnamenti morali basati sui principi universali di Verità – Compassione – Tolleranza. Si stima che nel luglio 1999, all’inizio della persecuzione, ci fossero dai 70 ai 100 milioni di praticanti in Cina.

Jiang Zemin, l’allora Segretario del PCC lanciò la campagna per «sradicare» il Falun Gong. In 20 anni di persecuzione i praticanti del Falun Gong sono stati illegalmente imprigionati, torturati nei modi più brutali, portati nei campi di lavoro forzato e di lavaggio del cervello e utilizzati per la malvagia pratica di prelievo forzato di organi da vivi.

Adesso la Falun Dafa è praticata in oltre 200 paesi nel mondo da più di 100 milioni di persone. Sono moltissime le testimonianze di persone che hanno migliorato la loro salute e moralità, riscoprendo l’importanza dei valori morali che devono essere alla base della stabilità di una società.