Michael Spavor e Michael Kovrig detenuti in Cina, il processo è in corso

Entrambe le famiglie sostengono che sono innocenti e vogliono un rilascio incondizionato - senza ulteriori ritardi. L'ambasciata canadese a Pechino ha detto che la mancanza di accesso e trasparenza dimostrata dal governo cinese, in questo caso, è semplicemente deludente.
Michael Spavor e Michael Kovrig
Michael Spavor e Michael Kovrig sono tenuti prigionieri in Cina da oltre due anni.  (Immagine: CBC )

Michael Spavor e Michael Kovrig, canadesi, stanno scontando la condanna in carcere in Cina da oltre due anni. C’era la speranza che la diplomazia potesse portare al rilascio dei due uomini, ma ora sembra che non abbiano potuto sfuggire al processo. Inoltre il governo di Pechino, non mostra loro alcun segno di morbidezza.

Per inciso, sono stati presi sotto custodia poco dopo che Meng Wanzhou, il dirigente di Huawei, ha ricevuto l’arresto a Vancouver, in Canada, su un mandato statunitense.

La rivista statale cinese Global Times afferma: «Kovrig ha ricevuto l’ accusa di aver usato un passaporto ordinario e un visto d’affari per entrare in Cina e rubare informazioni sensibili e intelligence attraverso contatti in Cina dal 2017, mentre Spavor è accusato di essere una fonte chiave di intelligence per Kovrig. Sono sospettati di crimini che mettono in pericolo la sicurezza nazionale della Cina, ed hanno già affrontato un processo».

Rapide sentenze per Michael Spavor e Michael Kovrig

Il processo del signor Spavor, che ha avuto luogo nella città settentrionale cinese di Dandong il 19 marzo, sembra essere durato solo due ore. Non è insolito che alcuni processi in Cina si svolgano rapidamente.

Ha presieduto in tribunale per affrontare le accuse di «spionaggio e fornitura illegale di segreti di stato all’estero», secondo una dichiarazione del tribunale, il quale ha anche dichiarato che avrebbe fissato una data successiva per il verdetto.

Kovrig e Spavor secondo il governo cinese rischiano l’ergastolo

Il processo del signor Kovrig è avvenuto a Pechino il 21 marzo, e anche questo si è concluso nel giro di poche ore senza che fosse annunciato un verdetto.

I tribunali cinesi sono noti per le pene severe nei casi di spionaggio. Se giudicati colpevoli, i due uomini potrebbero essere condannati all’ergastolo.

Considerata inaccettabile la detenzione arbitraria per Kovrig e Spavor

Mentre entrambi i processi si svolgevano, un gruppo di diplomatici stranieri si è riunito davanti a entrambi gli edifici giudiziari, a cui è stato negato l’accesso. «Questo è completamente inaccettabile, così come la mancanza di trasparenza in questi procedimenti giudiziari», ha affermato Jim Nickel, il principale diplomatico del Canada in Cina.

aula di tribunale- verdetto
Entrambi i processi si sono conclusi nel giro di poche ore senza che sia stato annunciato un verdetto. (Immagine: pixabay / CC0 1.0 )

Il premier canadese sostiene che gli arresti sono arrivati a causa di una ritorsione

Dopo i processi, un portavoce del governo canadese ha dichiarato: «Il governo canadese rimane profondamente preoccupato per la detenzione arbitraria da parte delle autorità cinesi di Michael Spavor e Michael Kovrig dal dicembre 2018 e continua a chiedere il loro rilascio immediato».

Il Canada sostiene che Pechino sta portando avanti quella che può essere chiamata diplomazia degli ostaggi, anche se il governo cinese afferma che questi due uomini stavano compiendo atti che minacciavano la sicurezza nazionale. Il premier canadese Justin Trudeau ha precedentemente detto che gli arresti sono arrivati come pura ritorsione per la detenzione di Meng in Canada.

premier canadese Justin Trudeau
Il premier canadese Justin Trudeau ha precedentemente affermato che gli arresti sono arrivati come pura ritorsione per la detenzione di Meng in Canada.  (Immagine: 2017canadagames tramite flickr CC BY 2.0 )

Il governo canadese spera che con il passare del tempo, la pressione del governo degli Stati Uniti possa essere di aiuto. Il presidente Joe Biden ha risposto in merito alla questione: «Gli esseri umani non sono merce di scambio. Lavoreremo insieme finché non otterremo il loro ritorno sicuro. Il Canada e gli Stati Uniti staranno insieme contro l’abuso dei diritti universali e della libertà democratica».

Il governo di Pechino non è trasparente

Le relazioni tra Pechino e Ottawa sono ai minimi storici. Entrambe le famiglie sostengono che sono innocenti e vogliono un rilascio incondizionato – senza ulteriori ritardi. L’ambasciata canadese a Pechino ha detto che la mancanza di accesso e trasparenza dimostrata dal governo cinese, in questo caso, è semplicemente deludente.

Pechino ha sostenuto che la detenzione di questi due canadesi è legale, mentre ha definito il caso di Meng un caso politico. Per inciso, il prolungato caso giudiziario di Meng a Vancouver è ora nella sua fase finale, con le udienze che probabilmente si concluderanno nel maggio 2021.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://visiontimes.com/2021/03/27/canadian-men-detained-in-china-to-face-trial-soon-as-hopes-of-diplomatic-deal-dim.html