Oggi le persone sono abituate a mangiare quello che vogliono, indipendentemente dall’ora, dal giorno o dalla stagione. Tuttavia, secondo la medicina tradizionale cinese (MTC), questa non rappresenta un’ideale abitudine alimentare. Gli esseri umani infatti dovrebbero consumare cibi di stagione, armonizzando così il loro stato interno con le condizioni meteorologiche. Come regola generale, questo vuol dire raffreddare gli alimenti quando fa caldo, riscaldarli quando fa freddo e inumidirli quando le condizioni sono secche. Si dice che un tale regime aiuti infatti a prevenire le malattie e a mantenere il massimo della salute.

Primavera: la rinascita

Secondo la MTC, “la primavera è considerata un momento di rinascita e crescita. Il fegato e la cistifellea sono gli organi della stagione, il che significa che una dieta su misura per supportare questi ultimi sarà la scelta migliore in questo periodo. L’idea è che quando il fegato funziona in modo regolare, anche l’attività fisica ed emotiva in tutto il corpo si svolge senza intoppi, il che permette di avere una salute ottimale”, secondo Sporte Luxe.

In particolare, gli alimenti consigliati durante la stagione includono verdure a foglia verde come cavoli, verdure amare come prezzemolo e denti di leone, cibi acidi come lime e limoni e germogli come fagioli verdi e erba medica. Invece gli alimenti congelati, secchi o non cotti devono essere assunti con moderazione. In grandi quantità possono infatti danneggiare lo stomaco e la milza. Mentre per eliminare il calore in eccesso dal corpo, mangia banane, canna da zucchero, pere, cetrioli e castagne d’acqua.

stagione

La primavera è la stagione perfetta per mangiare verdure a foglia verde. (Immagine: via pixabay / CC0 1.0)

Estate: fuoco, pura energia yang

In estate, si dice che l’energia del fuoco “yang” sia al suo apice. È un momento di crescita e abbondanza. Gli alimenti ideali in queste condizioni sono idratanti, neutri, dolci e rinfrescanti. Essi includono insalate, germogli, camomilla, mele, lime e così via. Il qi e il sangue del corpo tendono ad essere più vigorosi in questa stagione rispetto che alle altre. Aumentare il consumo di cibi pungenti e ridurre i sapori amari può migliorare la funzione polmonare.

“L’ultimo mese d’ estate e i 7 giorni e mezzo prima e dopo il solstizio d’estate e d’inverno sono periodi di transizione importanti. Gli alimenti ideali sono quelli “dolci”, centranti e di colore da dorato a giallo, ad es. carote, mais, semi di soia, zucca, patate, fagiolini, tofu, patate dolci, albicocche e melone. Si consigliano cibi semplici con gusti delicati. La meditazione e la respirazione sono particolarmente utili in questi momenti”, secondo Eating For You.

L’Autunno e il raccolto: prepararsi al freddo rigido

L’autunno è il momento del raccolto. Il particolare la MTC correla questa stagione con i polmoni. Gli alimenti consumati durante questo periodo dovrebbero preparare il corpo al prossimo inverno rigido. La dieta dovrebbe anche supportare la produzione di fluidi corporei. Gli alimenti ideali da mangiare in autunno includono la radice di loto, il latte di soia, la zucca, le noci, i latticini e i funghi bianchi. È consigliato inoltre ridurre i sapori pungenti come lo zenzero e la cipolla in modo da ridurre il sudore. Invece i cibi acidi come il limone e l’ananas hanno proprietà astringenti che aiutano a evitare la perdita di liquidi corporei.

stagione

La zucca è uno degli alimenti ideali da mangiare durante l’autunno. (Immagine: via pixabay / CC0 1.0)

L’Inverno e l’entrare in noi stessi

“L’inverno è il momento in cui entriamo in noi stessi. È un momento di profonda riflessione e restauro. È il momento di abbracciare il non fare, invece che l’energia attiva del fare dell’estate. Qui sia la nostra energia che il nostro cibo dovrebbero essere più lenti. Una cottura più lenta conferisce infatti più calore agli alimenti rendendoli naturalmente più caldi, nutrienti e più facili da assorbire nei freddi mesi invernali”, afferma Angela Warburton. Consuma lenticchie e fagioli neri per rafforzare l’energia renale. Fai il pieno di spezie riscaldanti come cannella, cardamomo e zenzero. Questo stimolerà la digestione. Invece evita di mangiare cibi ad alto contenuto calorico durante questa stagione in quanto portano ad un eccessivo accumulo di calore nello stomaco e nei polmoni. Mangiare cibi amari e ridurre quelli salati manterrà sano il tuo cuore.

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/03/01/traditional-chinese-medicine-eating-according-to-seasons.html