Rimedi Antichi Per Malattie Moderne: L’Ulivo

ulivo 4000 anni Sardegna
Gli olivi selvatici millenari di Santo Baltolu di Carana, località a pochi chilometri da Luras, si stagliano sullo sfondo del lago Liscia. S’Ozzastru, nella foto è il più vecchio, con 12 metri di circonferenza e 8 di altezza. Secondo alcuni studi, si tratta di uno degli alberi più vecchi d’Europa, con un’età che potrebbe essere compresa tra i 3.000 e 4.000 anni. Nel 1991, questo «patriarca della natura» è stato dichiarato Monumento Naturale, rientra nella lista dei «Venti alberi secolari italiani». (Immagine: Flickr / CC0 1.0 )

Sulle rive del Giordano crescono alberi che non perdono mai le foglie i cui frutti sono cibo e le foglie medicina. Bibbia, Ezechiele 47,12.

Da millenni l’ulivo, detto albero della vita, accompagna la storia dell’uomo. È considerato un albero sacro da tutte le culture più evolute dell’antichità. Nel suo DNA sono custoditi i segreti della sua forza vitale. Questo gli antichi lo sapevano bene e ne conoscevano le proprietà terapeutiche.

Tra i più resistenti e longevi alberi al mondo, arriva a vivere in casi speciali fino a 2000 o 4000 anni, sfiorando l’immortalità. Nella Bibbia e nelle fonti storiche, le foglie venivano indicate come «medicina» rispetto alle olive che sono «cibo». La foglia è il laboratorio chimico naturale dell’ulivo. È la parte che contiene la maggior quantità di molecole importanti, oltre 250, alleate della nostra salute.

ulivo campo uliveto tramonto
Su di lui si narrano numerose leggende: una di queste è di origine greca e narra di Atena che, nell’intento di benedire gli uomini, piantò la sua lancia nel suolo e ivi crebbe il primo ramoscello d’ulivo; un’altra ci parla di un olivo raccolto ai confini del mondo da Ercole, in quel luogo nacque il bosco sacro a Zeus, dalle cui fronde venivano intrecciate le corone per i vincitori dei giochi olimpici. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0 )

L’infuso, elisir di lunga vita

I principi attivi dell’estratto di foglie d’ulivo sono ca. 30/40 volte più potenti di quelli dell’olio. Una dose giornaliera di 100 ml apporta all’organismo i famosi composti polifenolici benefici di 2 litri di olio extravergine di oliva. Senza le calorie derivate dai grassi.

Una delle migliori sintesi medico-scientifica è racchiusa nello studio pubblicato su Internal Journal of Molecular Science. Il fogliame dell’ulivo è infatti ricco di una sostanza particolare: l’Oleuropeina (oleuropein). È un glucoside amaro fortemente antiossidante, il principale polifenolo presente. In un litro di infuso di foglie ne troviamo ben 2.656 mg!

Molecole straordinarie

Dall’idrolisi dell’oleuropeina sono generate 5 principali molecole dalle qualità straordinarie. Sono presenti solamente nell’estratto acquoso delle foglie. Sono il segreto della longevità e della resistenza di questo magico albero. L’Acido Elenolico è un potente antibatterico, l’Idrossitirosolo un ottimo anti-age, il Tirosolo, («molecola della felicità») che influenza i livelli e le attività delle monoamine e la Rutina, antiossidante con azione maggiore delle vitamine C ed E.

Benefici

Evidenze scientifiche (oltre 16.500 studi) dimostrano che un uso quotidiano e costante di infuso di foglie di ulivo abbinato ad uno stile di vita corretto, ed all’assunzione di almeno 1,5 litri di acqua al giorno, avrà sul nostro organismo una serie di benefici. Le sue principali azioni sono antiossidante, superiore a vitamina c e té verde, alcalinizzante, antiradicali, anticancro, antimicrobica, anti-ansia e regolatore ritmo sonno veglia. È ottimo inoltre per le patologie cardiovascolari, il diabete, ipercolesterolemia, malattie neurodegenerative, sindrome metabolica, insufficienza renale,obesità, sclerosi multipla, psoriasi, calcoli e molti altri.

Altro aneddoto sull’ulivo riguarda la colomba che, per annunciare a Noè la fine del diluvio universale, gli portò un ramoscello d’ulivo che teneva stretto nel becco. Le prime piante selvatiche esistevano sull’isola di Creta fin dal 4000 a.C. e venne esportata in tutto il bacino del Mediterraneo. (Immagine: Pixabay / CC0 1.0 )

Oggi più che mai, siamo sottoposti ad elevati livelli di stress ossidativo. Questa è la causa primaria di infiammazione e quindi di malattie. La natura ci fornisce uno strumento unico: l’ulivo. È un nostro alleato per il benessere e la longevità, un grande aiuto per la nostra salute.

Lo scrittore di questa storia non è un professionista medico e le informazioni contenute in questa storia sono state raccolte da fonti affidabili e sono state prese tutte le precauzioni per garantirne l’accuratezza. Le informazioni fornite sono solo a scopo informativo generale e non devono essere sostituite con assistenza sanitaria professionale.

Scritto da: Massimo Rumore