Stati Uniti Sanzionano Cinese Trafficante della droga Fentanil

Gibson ha dichiarato che le sanzioni saranno di grande aiuto per aiutare la DEA a perseguire le persone che trafficano fentanil e altri oppiacei.
fentanil droga Stati Uniti
Le Sanzioni a carico di Zhang Taotao, distributore cinese di fentanil, sono state fatte secondo il Foreign Narcotics Kingpin Designation ACT. (immagine Screenshot / YouTube)

l’Ufficio per il controllo dei beni esteri (OFAC) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha recentemente annunciato sanzioni contro Zhang Taotao. È un fornitore cinese di fentanil, noto per essere un importante trafficante di droga a livello mondiale. Taotao è accusato di aver spedito grandi quantità di fentanil negli Stati Uniti. Sarebbe una droga più economica dell’eroina ma che può uccidere la gente anche in dosi estremamente piccole. Secondo i funzionari americani, gran parte del fentanil che circola nel Paese ha origine in Cina.

Sanzionare Zhang

«Zhang ha spedito oppioidi sintetici negli Stati Uniti attraverso diversi individui e servizi di spedizione e ha utilizzato una falsa etichettatura per nascondere il contenuto del pacco ed evitare il sequestro da parte delle autorità… Una volta ricevuto un pacco negli Stati Uniti, i distributori statunitensi pressano il fentanil in pillole farmaceutiche per contraffarlo e per un’ulteriore distribuzione e consumo interno… Gli Stati Uniti continuano a cercare la cooperazione con la [Cina] per affrontare questa minaccia alla catena di approvvigionamento e chiedono al governo [cinese] di accelerare gli sforzi per regolamentare la propria industria chimica e ridurre la deviazione dei precursori verso il mercato nero internazionale», ha detto il Dipartimento di Stato, come riportato dal New York Post.

Oltre alla Zhang, anche una società con sede a Hong Kong chiamata Allyrise Technology Group Co. Limited è stata sottoposta alle sanzioni. A quanto pare, la società è stata usata da Zhang come copertura per le transazioni finanziarie. Le sanzioni contro la Zhang e la società sono state applicate in base al Foreign Narcotics Kingpin Designation Act. La decisione congelerà tutti i beni detenuti da Zhang e dalla società negli Stati Uniti. Ai cittadini e alle entità americane è inoltre vietato trattare con entrambi. Secondo i registri della società a Hong Kong, Allyrise non è più operativa. È stata sciolta nel novembre dell’anno scorso dopo aver fatto affari per circa 6 anni.

fentanil droga Stati Uniti bustina dollari
Anche una società con sede a Hong Kong chiamata Allyrise Technology Group Co. Limited è stata sottoposta alle sanzioni. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Piaga negli Usa

Susan A. Gibson, agente speciale incaricato della divisione del New Jersey della Drug Enforcement Administration, ha sottolineato che il fentanil, in quanto droga illegale, è stato una piaga negli Stati Uniti, soprattutto nel New Jersey per diversi anni. Ha rappresentato una parte significativa delle oltre 9.000 morti per overdose dal 2017. Gibson ha dichiarato che le sanzioni saranno di grande aiuto per aiutare la DEA a perseguire le persone che trafficano fentanil e altri oppiacei. La difficoltà nel regolare il fentanil è dovuta alla presenza di un gran numero di varianti del farmaco.

Dopo essere stato messo sotto pressione dagli Stati Uniti, il governo cinese ha classificato tutte le varianti di fentanil come sostanze controllate. Tuttavia, è necessario lavorare di più a questo proposito. Tuttavia l’attuale conflitto tra le due nazioni potrebbe complicare le cose. Dal 2000, oltre 2.200 persone ed entità sono state incriminate ai sensi del Kingpin Act per aver avuto un ruolo nel traffico di droga globale. La violazione della legge può comportare pene fino a 10 milioni di dollari in multe e 10 anni di carcere.

Morti nascoste

Un recente studio condotto a San Francisco rivela che una parte significativa dei decessi improvvisi che si suppone siano stati causati da un’insufficienza cardiaca può essere stata effettivamente innescata da un’overdose di droga. In particolare dall’uso di farmaci oppiacei come il fentanil, la morfina, la codeina e così via. I ricercatori hanno condotto autopsie su 767 persone tra il 2011 e il 2017, tutte ritenute morte per arresto cardiaco.

ambulanza
Una parte significativa dei decessi improvvisi che si suppone siano stati causati da un’insufficienza cardiaca può essere stata effettivamente innescata da un’overdose di droga. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Tuttavia, i test tossicologici hanno rivelato che il 17 per cento di loro è morto a causa di un’overdose di droga. Anche se i soggetti sono stati trovati a fare uso di una vasta gamma di farmaci, quelli più comunemente usati sono gli oppioidi. Zian Tseng, uno dei ricercatori, ha sottolineato che senza un’adeguata conferma post-mortem, le cause di morte menzionate nei certificati di morte sono solo ipotesi plausibili. Lo studio mette in dubbio l’accuratezza delle statistiche sanitarie del governo.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/09/12/america-sanctions-chinese-fentanyl-drug-trafficker.html