Statue di Buddha, Città e Chiese Emergono Dall’Acqua

Una statua di Buddha, probabilmente risalente alla dinastia Ming, è emersa nella provincia cinese di Jiangxi. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Mentre la Terra si muove attraverso le sue fasi, le placche terrestri continuano a salire verso la superficie dell’oceano e ricadono nuovamente negli abissi. Questo può accadere sia per interi continenti che per regioni più piccole. Avviene nel corso di milioni di anni o, come nei casi che stiamo per vedere, in poco più di mezzo secolo. Come un’antica città sommersa dal un lago artificiale che una volta prosciugata l’acqua, riemerge alla luce.

Fabbriche di Careggine, Italia

Negli anni Quaranta del Novecento c’era un villaggio dell’Italia centrale che si chiamava Fabbriche di Careggine. Antico borgo, fu fondato nel XIII secolo in provincia di Lucca, in Toscana.

Nel 1947 fu costruita una diga sul fiume Edron e il paese venne sommerso dal lago artificiale che fu creato, il Lago di Vagli. I residenti si trasferirono tutti nei paesi vicini. Negli anni 1958, ’74, ’83 e ’94 il lago è stato prosciugato e si prevede che verrà nuovamente svuotato l’anno prossimo, nel 2021. Quando ciò accadrà, i turisti si riverseranno sul posto per vedere il villaggio perduto da tempo.

borgo italiano acqua lago
Il borgo medievale è visibile ogni volta che l’acqua del Lago di Vagli viene prosciugata per la manutenzione. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Tempio di Santiago, Messico

Nello stato meridionale del Chiapas, in Messico, una chiesa costruita dai coloni spagnoli nel XVI secolo è riemersa a causa del ritiro delle acque del fiume Grijalva. Attualmente c’è infatti una siccità nella regione. Questa è la seconda volta che la gente del posto ha potuto vedere la chiesa.

Gli archeologi hanno fatto notare che la chiesa fu costruita nel 1564 dai frati domenicani evangelici. La diga del Malpaso invece si realizzò nel 1966, in seguito alla quale la chiesa è stata sommersa.

Tempio buddista, Thailandia

Un bacino idrico recentemente prosciugato ha rivelato un tempio che è stato sommerso 20 anni fa. Gli abitanti del villaggio hanno lasciato la zona quando il serbatoio ha iniziato a riempirsi a causa della diga di Pasak Chonlasit, costruita di recente.

C’erano circa 700 case del villaggio. È stato un momento emozionante per gli abitanti del villaggio tornare alle loro case e poter visitare e offrire offerte al tempio. Le rovine sono riemerse brevemente anche durante la siccità del 2015. Si prevede che si sommergeranno di nuovo dopo le piogge.

Chiesa mormone, Nevada

Il lago Mead ha subito un calo del livello dell’acqua da quando è iniziata la siccità. Questo ha esposto alcune vecchie rovine, insieme a una città completamente sommersa. Da quando la diga di Hoover è stata eretta negli anni ’30, la città di Saint Thomas, fondata dai coloni mormoni nel 1860, è stata sommersa dall’acqua. La diga ha creato il lago Mead, il più grande bacino idrico degli Stati Uniti. Negli ultimi 15 anni, il livello dell’acqua del lago Mead è sceso di 130 piedi. A causa della prolungata siccità, la fornitura d’acqua a Las Vegas, Los Angeles e Phoenix sarà interrotta.

Sant Roma, Spagna

Sant Roma era una città del nord-est della Spagna che è andata sott’acqua negli anni ’50 e ’60, quando il generale Franco ordinò la costruzione di diverse centrali idroelettriche. Ora il fiume Ter è stato liberato e Sant Roma è riemersa insieme alla chiesa del villaggio, ad un ponte e alle case coloniche. Migliaia di turisti si affrettano ad assistere allo scarico delle sue acque.

città acqua Sant Roma spagna
La città di Sant Roma, insieme alla chiesa del paese, fu sommersa sott’acqua quando il generale Franco ordinò la costruzione di diverse centrali idroelettriche. (Immagine: Screenshot / YouTube)

Statua di Buddha, Cina

Una statua di Buddha, che secondo gli archeologi potrebbe essere della dinastia Ming (1368-1644), è recentemente emersa nella provincia cinese di Jiangxi. Ci sono stati alcuni lavori di ristrutturazione che hanno causato un abbassamento del livello dell’acqua nel vicino serbatoio di Hongmen.

Una volta indagato, sotto le acque hanno scoperto un complesso di templi. L’esame di vecchi documenti dimostra che qui c’era un’antica città con il nome di Xiaoshi. La statua e le sue intricate incisioni sono in ottime condizioni e gli esperti sostengono che l’acqua avrebbe potuto preservare la statua dalle intemperie e dall’ossidazione.

Il «Buddha che guarda l’acqua» ha dato gioia ai molti abitanti del villaggio che lo vedono come un momento di buon auspicio. È anche considerata una statua benedetta perché non ha subito la distruzione su larga scala dei templi buddisti, delle scritture e delle statue avvenute durante la Rivoluzione Culturale.

Tradotto da: Massimiliano Volpato

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/06/20/buddha-statues-ancient-towns-and-churches-emerge-as-water-levels-drop.html