Storico accordo di pace raggiunto tra Israele ed Emirati Arabi Uniti

Il premier israeliano Benyamin Netanyahu. (Immagine: YouTube / Screenshot )

Importante svolta positiva nello scenario del Medio Oriente. Israele ed Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto infatti uno storico accordo di pace, che porterà una totale normalizzazione dei rapporti diplomatici tra i due paesi.


Si tratta di un’intesa che ha visto il presidente americano Donald Trump giocare un ruolo da mediatore di primo piano. L’intesa è stata siglata nel corso di un colloquio telefonico che si è tenuto tra Trump, il premier israeliano Benyamin Netanyahu e il principe ereditario degli Emirati Mohammed Bin Zayad.

Con questo accordo, Israele ha accettato di sospendere l’annessione di parti della Cisgiordania. L’Italia, sostiene e favorisce con convinzione questa trattativa di pace. Lo rende noto la Farnesina (Ansa):


«L’Italia accoglie con favore l’annuncio dell’accordo di normalizzazione delle relazioni fra Israele e gli Emirati Arabi Uniti. Auspichiamo che tale importante passo possa contribuire alla pace e alla stabilità in Medio Oriente.

In tale quadro, la decisione israeliana di sospendere l’annessione di porzioni della Cisgiordania costituisce uno sviluppo positivo, che ci auguriamo possa favorire la ripresa dei negoziati diretti tra israeliani e palestinesi nella prospettiva di una soluzione a due Stati giusta, sostenibile e duratura, che l’Italia continua a sostenere con convinzione quale unica alternativa per assicurare pace e prosperità in tutta la regione».