Il capo del governo libico Fayez al Sarraj, riconosciuto dalle Nazioni Unite, si è detto di essere “determinato” a controllare l’intero Paese. Questa presa di posizione è avvenuta dopo che Mohammed Gununu, il portavoce dell’operazione militare «Burkan Al-Ghadab» (ovvero «Vulcano di Rabbia») del governo di Tripoli, ha affermato che le forze governative controllano ormai tutti i confini amministrativi della capitale. ...