Dal 1° luglio l’Unione europea riapre le sue frontiere esterne. Approvato un elenco di 15 Paesi terzi la cui situazione epidemiologica risulta sufficientemente sicura. L’indicazione giunta da Bruxelles è orientativa e non vincolante giuridicamente. La riapertura dei confini resta infatti competenza dei singoli Stati membri. La lista verrà rivista e aggiornata ogni due settimane, in base alla situazione epidemiologica e alle ...