Questa è la prima di una serie in due parti su una recente presentazione dell’industriale di Hong Kong Yuan Gongyi a San Francisco. Recentemente, l’industriale di Hong Kong Yuan Gongyi, è volato da Washington a San Francisco dove è stato invitato a tenere una presentazione il 16 agosto. Papà Yuan, come lo chiamano in molti, ha detto che 50 famiglie ...

Dopo Italia e Olanda il viaggio del ministro degli esteri cinese Wang Yi è proseguito in Norvegia, Francia e Germania, con alti e bassi ma soprattutto bassi. Norvegia Il 27 agosto, ad Oslo, il ministro degli esteri cinese ha avuto un incontro con i rappresentanti dei media insieme alla sua omologa norvegese Ine Eriksen Søreide. Secondo quanto dichiarato da Wang ...

Ad Hong Kong le elezioni legislative di settembre sono state rinviate; è stata la scelta della governatrice Carrie Lam, la quale ha annunciato durante una conferenza stampa di aver preso la decisione più difficile degli ultimi sette mesi. Lam ha dichiarato che l’ha fatto per fermare l’ondata del virus, per motivi di pubblica sicurezza e per proteggere la salute delle ...

Una normativa entrata in vigore il 30 giugno, impone di ritirare i libri “pro-democrazia” per garantire l’uniformità con la nuova legge sulla sicurezza. Un nuovo pretesto per il regime cinese per sopprimere il movimento democratico che da tempo sta cercando di far rispettare l’autonomia di Hong Kong. Tra i libri ritirati ci sono quelli di due importanti esponenti democratici, Joshua ...

Recentemente al Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU a Ginevra è stata presentata la mozione dal Regno Unito sul caso di Hong Kong. Tra i membri UE che hanno sottoscritto il documento vi sono Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Irlanda, Germania, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Slovacchia, Slovenia, Svezia; ma l’Italia no, non ha preso posizione. Si è astenuta in un ...

È morta giovane, solo 23 anni, così bella, dinamica, amante delle libertà e della democrazia. Il 1° luglio 2020 era il suo compleanno, perché lo stesso giorno del 1997 era passata dall’Inghilterra alla Cina, come «Regione amministrativa speciale». Tuttavia, ironia della sorte, proprio il primo luglio Hong Kong ha visto la fine delle sue libertà quando è entrata in vigore ...

Il 19 giugno, il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione che mira a portare il regime cinese davanti alla Corte internazionale di giustizia. L’imposizione della legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong e la questione delle violazioni dei diritti umani in Cina i temi principali. Il governo cinese è difatti in piena violazione della Dichiarazione congiunta sino-britannica del 1984. Secondo ...

La sera del 4 giugno 2020, nonostante il divieto della polizia contro la veglia annuale del Victoria Park, il popolo di Hong Kong si è riunita all’unisono per accendere le candele. Ha osservato un momento di silenzio per piangere e commemorare coloro che sono morti nella repressione di Piazza Tienanmen, il 4 giugno 1989. Queste persone dimostrano di avere il ...

Mentre nella colonia Britannica continuano le manifestazioni, le proteste e gli arresti, la Cina sta correndo veloce verso « un Paese un sistema», sostituendo il modello di:«un Paese, due sistemi» che dovrebbe essere ancora in vigore a Hong Kong fino al 2047. Tutto ruota attorno alla nuova legge sulla sicurezza nazionale, al centro delle discussioni delle «Due Sessioni» dei lavori ...

Migliaia di persone si sono radunate la sera del 4 giugno al Victoria Park di Hong Kong. Il motivo era la veglia in ricordo dei morti del massacro di Piazza Tiananmen del 1989 a Pechino. Hanno ignorato così gli ordini della polizia di rimanere a casa. Le candele sono state accese alle 18:30 ora locale e al calare della sera ...