L’Agenzia Medica Americana (AMA) ha raccomandato che il governo degli Stati Uniti smetta di includere la classificazione del genere nei certificati di nascita. Attualmente, nella parte pubblica dei loro certificati, le persone sono classificate come “maschio” o “femmina”. L’AMA ha sostenuto che, verso gli americani che non si identificano con il sesso assegnato alla loro nascita, tale classificazione sottoporrebbe a ...