Un anno dopo la diffusione del COVID-19, la Cina sta intensificando i suoi sforzi propagandistici per addossare la responsabilità delle cause del coronavirus del PCC ad altri paesi. I dibattiti sull’origine della pandemia hanno causato notevoli tensioni politiche tra l’Occidente e la Cina. I leader, tra cui il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, hanno accusato Pechino di aver ostacolato indagini trasparenti ...

Quando si parla dell’India, una delle immagini che spesso giunge alla mente è quella dei bassifondi e della sporcizia generale che sembrano diffuse ovunque. Ma non è il caso di Mawlynnong, un piccolo villaggio nello stato di Meghalaya, soprannominato il più pulito villaggio indiano dell’intero paese. Il segreto di Mawlynnong Come si mantiene pulito? Bè, il segreto dipende dalla natura ...

In seguito agli scontri militari lungo il confine himalayano, il governo indiano ha aumentato i controlli sull’influenza cinese, anche per preservare la cultura indiana. Si dice che Nuova Delhi sia particolarmente concentrata su un’organizzazione chiamata Associazione Cinese per la Comprensione Internazionale (CAFIU). La avrebbe designata come «entità problematica». Arginare l’influenza cinese Il CAFIU afferma che il suo obiettivo è quello ...

Per la gente in Iran, il Faloodeh occupa un posto speciale – è probabilmente il loro dessert preferito. Creato ai tempi dell’antica Persia, il Faloodeh è composto da spaghetti di riso mescolati con acqua di rose e lime. Se mai visiterete l’Iran, scoprirete che la maggior parte delle gelaterie hanno due dolci tradizionali nel loro menu – uno è il ...

La recente lotta al confine indo-cinese ha causato la morte di numerosi soldati da entrambe le parti. Il conflitto sarebbe iniziato dopo che la Cina ha allestito delle tende in una regione dove tali strutture non erano permesse. Attualmente, sia l’India che la Cina hanno mobilitato forze al confine. Tuttavia, nessuno si aspetta una guerra vera e propria tra le ...

Dopo gli scontri sull’Himalaya tra India e Cina dei giorni scorsi, per raffreddare i toni, i ministri degli Esteri cinese, Wang Yi e l’indiano Subrahmanyam Jaishankar, hanno concordato sulla necessità di «calmare le tensioni». Il 17 giugno, infatti, venti soldati indiani e un numero non comunicato di soldati cinesi sono morti in uno scontro sui picchi dell’Himalaya, nella Valle di ...