Durante una visita in Cina del 22 marzo, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha affermato che i programmi di passaporto vaccinale non devono violare i diritti umani. Indossava inoltre una mascherina che sembrava esprimersi contro le misure di blocco per la pandemia. Secondo il media russo TASS, durante una conferenza stampa con diverse fonti del Partito Comunista Cinese (PCC), ...