Bing, il motore di ricerca Microsoft, è accusato di censurare nei suoi risultati di ricerca le foto del ‘”Tank Man”, una delle immagini più iconiche del massacro di Piazza Tiananmen. La presunta censura coincide con i rapporti secondo cui Microsoft starebbe creando un sistema globale che potrebbe minacciare la privacy e l’anonimato online. Il 4 giugno, alla vigilia del 32° ...