Trump: OMS è «organo a canne» della Cina

trump oms organo cina

Donald Trump ha dichiarato che l’OMS è un «organo a canne» della Cina. (Immagine: YouTube/Screenshot)

Recentemente Donald Trump, rispondendo alle domande dei giornalisti all’interno della casa bianca, ha definito l’Organizzazione Mondiale della Sanità «letteralmente un organo a canne» (cassa di risonanza, ndr) della Cina.

Questa dichiarazione arriva mentre i paesi colpiti dal virus del PCC stanno chiedendo danni economici a Pechino o avviando indagini indipendenti sulle cause del contagio. Trump ha dichiarato in numerose occasioni che gli Stati Uniti sono scontenti di come la Cina ha gestito questa situazione. Al momento, i fondi annuali U.S.A. all’OMS sono congelati, in attesa dei risultati delle indagini portate avanti dal governo.

«Avrebbero dovuto saperne di più», ha detto ai giornalisti dell’agenzia delle Nazioni Unite, durante un incontro con il Governatore della Louisiana John Bel Edwards nell’Ufficio Ovale.

«Noi sapevamo cose che loro stessi non sapevano e nemmeno sapevano di non avercele comunicate … in questo momento, sono letteralmente un organo a canne per la Cina, è così che la vedo», ha risposto il presidente Trump.

Trump ha poi dichiarato che un’indagine da parte dell’intelligence degli Stati Uniti sta già fornendo «informazioni» e che i provvedimenti per affrontare le responsabilità sarebbero arrivati «molto presto».

«E poi perchè la Cina ha consentito che i voli partissero per l’estero ma negasse quelli in entrata? Hanno permesso ai voli di uscire fuori, andare fuori da Wuhan e andare in tutto il mondo. Sono andati in Italia, molte volte in Italia e in tutto il mondo ma non in Cina», ha chiosato.