Un Aiuto Per Riflettere Su Noi Stessi

donna mare auto riflessione
Quando sei troppo sotto pressione, è importante fermarsi e analizzare attentamente i problemi che ti preoccupano. (Immagine: tramite pixabay CC0 1.0)

A volte, si può essere sotto pressione a causa di responsabilità professionali e personali. In tali situazioni, è importante l’auto riflessione, ovvero fermarci per un po’ di tempo e analizzare attentamente le questioni che ci preoccupano. Se non lo facciamo, continueremo ad andare avanti ciecamente, spingendoci sempre più verso una vita infelice, stressante e frustrante.

«Continuiamo a correre sul tapis roulant della vita pensando di non avere tempo da perdere. Così continuiamo a muoverci per tenere il passo. Ma troppo spesso, ci schiantiamo e bruciamo. Questo perché l’unico modo per stare al passo con il ritmo della vita è fermarsi. Saltare giù dal tapis roulant. Per riflettere su ciò che funziona e ciò che non funziona. Per identificare cosa tenere e cosa deve cambiare», secondo il Life Hack. Allora, come possiamo riflettere su noi stessi? Ecco alcuni consigli per iniziare.

Misurarsi con gli standard

Ci saranno occasioni in cui dovremo prendere una decisione su qualcosa di importante e non siamo sicuri di come fare. Più a lungo ci pensiamo, più difficile potrebbe diventare la scelta di un percorso.

Quello che dobbiamo fare è fermarci e riflettere su quali sono i valori da misurare, in modo da poter fare una scelta che si allinei ad essi. Questi valori possono essere standard personali, standard professionali o standard che seguono le persone che ammiriamo.

Considerate le vostre scelte e misuratele in base ai valori che volete sostenere. (Immagine tramite pixabay CC0 1.0)

Per esempio, diciamo che dobbiamo decidere se licenziare i dipendenti per risparmiare un po’ di soldi a causa delle basse vendite durante la pandemia. Questi dipendenti potrebbero lavorare per noi da molto tempo. In questo modo, potremmo sentirci in conflitto su cosa fare. Se continuiamo a pagare gli stipendi, la nostra azienda potrebbe finire per perdere soldi.

Ma se li licenziamo, queste persone e le loro famiglie dovranno soffrire. Per scegliere una delle due opzioni, dobbiamo riflettere su quali valori vogliamo sostenere: un’azienda che si concentra sui profitti o un’azienda che fa certi sacrifici per assicurarsi che i suoi dipendenti siano assistiti al meglio.

Auto riflessione e scrittura

L’auto riflessione a volte può portare al nulla. Potresti perderti in alcune scelte complesse e non essere in grado di dar loro un senso. Quello che dobbiamo fare è avere una comprensione cristallina dell’argomento. Il modo migliore per farlo dunque è scrivere tutto ciò che si sta pensando.

Prepariamo quindi alcuni diagrammi di flusso per creare un nesso di causa-effetto dei nostri pensieri, un’analisi dei pro e dei contro per determinare quali scelte ci avvantaggeranno o ci danneggeranno in che misura e così via. Una volta finito di scrivere i nostri pensieri in questo modo, sarà più facile capire il problema centrale che ci preoccupa e come risolverlo.

auto riflessione scrittura donna penna quaderno
Provate a scrivere i vostri pensieri facendo un’auto riflessione. (Immagine: Rory MacLeod tramite flickr CC BY 2.0)

Ascolta gli altri

L’auto-riflessione è pensare da soli. Ma cosa si fa quando questo non aiuta? Potremmo aver bisogno di pensare in un modo diverso. Una buona soluzione sarebbe quella di ascoltare le opinioni dei colleghi e dei coetanei che si rispettano. Possono darci una nuova prospettiva sull’argomento che ci turba.

Quindi, quando avremo raccolto abbastanza opinioni, potremo nuovamente riflettere su questi temi, questa volta confrontando i punti di vista nostri con quelli dei vostri colleghi. È possibile che, attraverso questo esercizio, possiamo trovare un difetto nella nostra linea di pensiero. Se è così, correggiamo il nostro processo di pensiero e potremmo potenzialmente risolvere il problema che turba la nostra mente.

Tradotto da: Monica Padoan

Articolo in inglese: https://www.visiontimes.com/2020/08/31/helping-you-self-reflect.html